www.luzzaracalcio.it
  12 f
Luzzarone e...dintorni
Tutto quello che ruota attorno ai rossoblu..


ECCELLENZA!!!  Data storica: 17 Maggio 2015, Finale play-off  Brescello – Luzzara 0 – 2 (Tagliafierro 27’ rig. – Tagliafierro 83’).... cari amici il sogno, quello che sembrava inarrivabile, si Ŕ avverato!! Oggi nel paese di Peppone e Don Camillo il Luzzara calcio ha toccato il punto pi¨ alto della sua gloriosa storia ed Ŕ stato promosso in eccellenza, ovvero la serie A dei dilettanti! A botta calda vi confesso che fatico a esternare con un p˛ di ordine la miriade di emozioni che ho ancora dentro e che mi procureranno sicuramente una notte insonne ma col sorriso sulle labbra! Partita condotta con autoritÓ dal primo minuto al novantacinquesimo, il Luzzara ha dimostrato di essere superiore al Brescello in ogni zona del campo e ho percepito chiaramente la calma dei pi¨ forti. Con l’obbligo di dover vincere per essere promosso il nostro Luzzarone Ŕ partito senza l’assillo di dover segnare immediatamente e ha iniziato a macinare gioco assumendo il comando delle operazioni, dando l’impressione di attendere il momento propizio per sferrare il colpo decisivo, che Ŕ puntualmente arrivato su un’incursione dello scatenato Meneghinello fermato con un netto fallo da rigore, col penalty trasformato dall’implacabile bomber Tagliafierro. Nel 2’ tempo il Luzzara ha controllato senza correre grossi rischi tranne in occasione del gol annullato al Brescello, ed anzi ha insistito alla ricerca del raddoppio puntualmente arrivato su una veloce incursione del giovane neo entrato Falavigna che ha creato lo scompiglio nella difesa giallobl¨ propiziando il raddoppio di Tagliafierro. Un pensiero anche agli sconfitti di mister Vitale; immagino la loro delusione e il grande rammarico, il Brescello si Ŕ dimostrato un grande avversario e auguro loro di raggiungerci presto in eccellenza. Nei miei pi¨ cari ricordi di una giornata cosý trionfale porter˛ per sempre vari flash; la corsa sfrenata del nostro portierone Luca Fava che al gol del raddoppio mi ha scorto in mezzo al numeroso pubblico ed Ú corso verso di me per gioire insieme di questa storica vittoria, le centinaia di persone accorse con bandiere e fumogeni da Luzzara per sostenere i nostri rossobl¨, il carosello di auto festanti che al ritorno verso Luzzara hanno formato un unico interminabile serpentone ricreando scene d’altri tempi. Tutta la squadra si Ŕ poi ritrovata alle 20 in piazza Iscaro a Luzzara assieme ai dirigenti e a tanti tifosi per gustarsi gnocco fritto prosecco e coca cola in compagnia; tutti consapevoli della fortuna di vivere un momento cosý intenso e per certi versi irripetibile. Credo che nessuno a inizio campionato potesse immaginare un simile epilogo, per una neopromossa inoltre il torneo di promozione Ŕ di una difficoltÓ enorme per tanti motivi; la cavalcata dei ragazzi di mister Dall’Asta ha dimostrato che certi valori a questi livelli fanno tutta la differenza di questo mondo. VolontÓ’, capacitÓ, passione, perseveranza e, perchŔ no, anche fortuna, sono ingredienti che alla lunga regalano soddisfazioni enormi e inimmaginabili in partenza. La societÓ Luzzara calcio Ŕ tutto questo, nessuno escluso, e i dirigenti in primis con l’allenatore e tutti i giocatori si meritano questo grande traguardo; dal magazziniere, al grande presidente Filippini e al suo vice Volteggiatori  tutti meritano un encomio per questo sogno divenuto realtÓ. In queste categorie balza all’occhio la parte pi¨ pulita e genuina di questo sport; la squadra di calcio Ŕ un tutt’uno col paese che rappresenta, il rapporto con i tifosi Ŕ strettissimo, gli atleti oltre che giocatori diventano amici di tutti, lo spirito di gruppo fa la differenza e sembra proprio di essere in una grande famiglia. A Luzzara tutto questo si percepisce e ognuno dei protagonisti, giocatori, dirigenti e tifosi Ŕ portato a dare di propria volontÓ molto pi¨ di quel che potrebbe. Per ora, ma solo per ora, vi saluto rivivendo le scene festanti dei nostri rossobl¨ del grande condottiero Stefano Dall’Asta giunto alla terza promozione consecutiva; a tal proposito invito tutti a gustarsi la sintesi della partita col Brescello e le immagini festanti in piazza Iscaro nel sito del Luzzara calcio grazie ai nostri due bravissimi registi Fulvio e Paolo; ci sara’ tempo e modo per prepararsi al prossimo impegnativo campionato, per ora godiamoci questi fantastici momenti tranquilli e consapevoli del fatto che anche nel torneo di eccellenza il nostro Luzzarone non farÓ di sicuro la comparsa!! Ciao a tutti e a presto.....Grazie magico Luzzarone!!!!!!!!!


10 Maggio 2015 : Luzzara – Gotico Garibaldina  2 – 0 !!! L’ennesima data storica in casa rossobl¨ che proietta il magico Luzzarone alla finalissima play-off di domenica 17 maggio a Brescello!! Immaginate 10 anni di gioie pazzesche, emozioni forti  e straordinarie soddisfazioni sportive condensate in un solo campionato..... ecco, questo Ŕ ci˛ che i ragazzi di mister Dall’Asta hanno combinato quest’anno mandando in visibilio gli irriducibili tifosi di questo magico Luzzara. GiÓ da parecchie settimane mi ritrovo a commentare fior di vittorie, partite concluse senza subire reti, giocate spettacolari e un pubblico di altra categoria: ora siamo davvero arrivati all’ultimo atto e manca la classica ciliegina per scatenare l’apoteosi totale nel paese rivierasco tanto caro al nostro illustre concittadino Cesare Zavattini. Oggi partita durissima contro una squadra scesa a Luzzara decisa a rischiare il tutto per tutto in quanto il pareggio avrebbe permesso ai rossobl¨ di disputare la finalissima. Un eurogol del sempre pi¨ sorprendente e straripante Tenaglia ha raffreddato per un p˛ i bollenti spiriti dei piacentini che tuttavia dopo poco hanno ripreso a macinare gioco decisi a ribaltare il risultato, ma al di lÓ di un predominio territoriale costante il nostro portierone Fava non Ŕ mai stato severamente impegnato. La svolta al 20’ del secondo tempo quando invece super Fava Ŕ stato decisivo parando con un balzo felino sulla sua destra un calcio di rigore del centravanti avversario assestando cosý un colpo tremendo al morale del Gotico che pian piano, pur non mollando mai, si Ŕ spento. Da manuale poi al 90’ minuto il contropiede di Carvisiglia che ha lanciato per il giovanissimo Falavigna da poco entrato, che e’ stato travolto dal portiere avversario in uscita provocando il rigore che Ŕ stato poi trasformato con consumata freddezza dal grande Ficarelli tra il tripudio generale. Questa squadra non finisce di stupirci; bel gioco, capacitÓ di soffrire, compattezza, personalitÓ, spirito di sacrificio in ogni protagonista, preparazione atletica straordinaria ancora oggi dopo 9 mesi di battaglie e, credetemi, sotto il sole cocente di quest’oggi non era per niente facile sfoderare tante caratteristiche positive in contemporanea tra l’altro in una partita da dentro o fuori. Ora, dicevo prima, domenica 17 maggio alle ore 16,30 a Brescello finale play-off contro i locali per decretare la seconda classificata del girone che, con ogni probabilitÓ, garantirebbe il passaggio in eccellenza!! Per i nostri fantastici rossobl¨, un nuovo appuntamento con la storia che potrebbe regalare un traguardo pazzesco mai raggiunto dal Luzzara calcio; inutile da parte mia appellarmi a tutti voi per seguire e sostenere la nostra squadra in quanto sono certo che domenica prossima ci sarÓ un vero esodo di massa dei nostri tifosi verso il paese di Peppone e Don Camillo. Inutile anche addentrarmi in previsioni sull’esito del match; troppe variabili sono in gioco e potrebbero incanalare il risultato da una parte o dall’altra, per ora mi limito a dirvi che il Brescello dopo la cocente delusione di domenica scorsa oggi ha usufruito di un turno di riposo forzato e che sempre i giallobl¨ di mister Vitale avranno a disposizione per aggiudicarsi la finale anche il pareggio se questo dovesse permanere anche al termine dei tempi supplementari. In quanto al Luzzara vi dico, ma questo lo sapete giÓ e l’avete potuto ammirare, che Ŕ in una forma straordinaria a livello fisico, tecnico e psicologico con la mente libera e senza pressioni perchŔ comunque vada sarÓ stato un campionato da iscrivere negli annali rossobl¨ in modo indelebile; voglio inoltre aggiungere un puro dato statistico che ci ricorda come il Luzzara sia l’unica squadra del girone che in trasferta non ha mai pareggiato quindi... per domenica le opzioni restano due.... e il Luzzara di questi tempi ci ha abituato bene!!! Per concludere voglio ringraziare in modo particolare tutti quelli che oggi erano presenti al “W.Compagnoni”; circa 500 spettatori nella “bombonera” luzzarese hanno offerto un colpo d’occhio incredibile con coreografie rossobl¨ d’altri tempi preparate dai ragazzi delle squadre giovanili che hanno creato un’atmosfera unica, da grandi eventi. Non c’Ŕ che dire, il pubblico Ŕ giÓ pronto... e non solo per domenica!!!Sorriso Ciao a tutti, a presto!!!  

7 Maggio 2015 : Cari amici e fans di Luzzarone e.... dintorni, ci stiamo avvicinando al grande match di domenica 10 maggio ore 16,30 contro il Gotico Garibaldina; l’ansia cresce di giorno in giorno, l’attesa e’ spasmodica e l’atmosfera che si respira in questi giorni tra le vie del paese e’ quella delle grandi imprese. Capannelli di persone sparsi qua e lÓ nei punti caratteristici dei vari ritrovi luzzaresi per le due chiacchiere di rito che mai come in questo periodo hanno un solo e importantissimo tema; il nostro Luzzarone! Per una volta e’ stato bello aggirarsi nel dedalo di viuzze del nostro paese in veste soltanto di ascoltatore per poter cosi’ meglio cogliere l’umore degli sportivi rossobl¨, di colui che viene allo stadio domenicalmente, di colui che non si perde nemmeno una trasferta e anche del semplice tifoso che non viene a vedere la partita ma ha comunque un cuore rossobl¨ grande cosý che si perde nella notte dei tempi. E’ bello e rinfranca lo spirito vedere come la passione calcistica accomuna tante eta’ ed estrazioni sociali diverse, il calcio non e’ solo quello professionistico spesso portatore di eventi negativi come siamo ormai abituati a vedere, esiste anche un mondo dilettantistico dove il calcio e’ davvero passione e volontariato e la gioia per la vittoria della squadra del proprio paese ci riporta d’incanto in un passato dove tutto era o perlomeno sembrava pi¨ bello e genuino. Ritorno dal mio giretto soddisfatto e certo che comunque andrÓ domenica sarÓ un successo i cui benefici andranno al di la’ del semplice risultato sportivo e avranno un’onda lunga destinata a portare influssi positivi anche per la prossima stagione sportiva. Pensionati, ex-giocatori del Luzzara calcio degli anni 60’ e 70’, ragazzini delle squadre giovanili, tutti d’accordo nell’esaltare le imprese che i nostri rossobl¨ ci hanno regalato in questo campionato. Di una cosa sono certo; domenica per lo spareggio play-off col Gotico il mitico e glorioso “W.Compagnoni” sara’ una bolgia rossobl¨ con coreografie degne di categorie superiori!! Per prepararci al meglio a questo grande evento e considerando che il campionato Ŕ terminato voglio porre alla vostra attenzione qualche numero statistico per completare il quadro e avere un’idea pi¨ precisa del cammino effettuato dal Luzzara in questi 8 mesi; spulciando tra i vari numeri e’ emerso qualche dato significativo e sorprendente che aumenta ancora di pi¨ il grande merito della truppa di mister Dall’Asta. Nelle 34 partite disputate il Luzzara ha pareggiato soltanto 4 volte, ha subito 10 sconfitte e collezionato la bellezza di 20 vittorie, equamente divise tra interne ed esterne! Un record solo all’apparenza poco importante ci segnala che il Luzzara e’ l’unica squadra del campionato a non aver mai pareggiato fuori casa a fronte di 10 vittorie e 7 sconfitte; sinonimo di spettacolo e di partite sempre condite da vari gol col Luzzara sempre alla ricerca del successo pieno. Altri 2 record sicuramente significativi ci dicono che i nostri rossobl¨, assieme al Montecchio sono la squadra che ha subito meno gol di tutte (13) nella partite interne mentre un altro dato per me importantissimo riguarda l’attacco che non Ŕ mai rimasto a secco per 2 partite consecutive, davvero eccezionale e sorprendente questo dato che, di conseguenza, ci ricorda che il Luzzara ha segnato in 28 delle 34 partite disputate!! Non voglio ubriacarvi di numeri e concludo con la ciliegina sulla torta; nella speciale e parziale classifica del girone di ritorno il Luzzara chiude al primo posto staccando il Brescello di 2 punti, il Carpaneto di 7, il Gotico di 8 e il Montecchio di 9, realizzando 12 vittorie 3 pareggi e 2 sole sconfitte; una vera marcia trionfale!! Le squadre di mister Dall’Asta nel girone di ritorno volano e il Luzzara quest’anno si e’ superato; i grandi innesti di gennaio e il calo degli infortuni hanno fatto il resto. Come potete vedere numeri da grande squadra, con un pubblico sempre straordinario che ha reso quasi inviolabile il “W.Compagnoni”; ora tutti insieme dobbiamo completare l’opera e per questo appuntamento a tutti voi a domenica 10 maggio ORE 16,30 per continuare il sogno....  


4 Maggio 2015, : Luzzara – Castellana 1 – 0 (Tagliafierro rig. al 78’).    Signore e signori tutti in piedi....sembra ieri eppure ne e’ passato di tempo da quel lontano 7 settembre 2014 quando il nostro Luzzarone debutto’ da matricola inchiodando il forte Montecchio sullo 0-0; 8 mesi vissuti tutti d’un fiato a petto in fuori con l’orgoglio di essere tifosi rossoblu’, tributiamo idealmente un grande applauso a questa squadra fenomenale che di nome fa Luzzara calcio.

Trentaquattro partite nelle quali ognuno di noi ha fatto il pieno di emozioni e dove le gioie hanno di gran lunga sopravanzato i dolori se e’ vero che il ruolino di marcia, sontuoso per una neopromossa, e’ composto da 4 pareggi, 10 sconfitte e ben 20 vittorie per un totale di 64 punti, roba da brividi!! La partita odierna e’ stata dura, spigolosa, giocata contro un avversario che pur non avendo piu’ niente da chiedere alla classifica ha giocato con una grinta e una determinazione assolutamente incredibile; il rigore siglato nel finale dal nostro bomber Tagliafierro e’ stato il giusto premio per 90 minuti giocati senza un attimo di respiro e ancora una volta, nonostante un avversario irriducibile che non ha concesso un metro, e’ stata fatta valere con la solita puntualita’ la legge del “W.Compagnoni” alla quale ben 10 squadre quest’anno han dovuto pagare dazio. Sicuramente quella odierna e’ stata la partita ideale per preparare nel giusto modo il match play-off di domenica prossima che approfondiremo fra poco. Le ultime parole che dedico alla partita odierna, e lo faccio con immenso piacere, sono per la stupenda coreografia tutta in rossobl¨ preparata dai ragazzini delle squadre giovanili del Luzzara calcio ed esposta durante la partita nella gradinata vicina all’ingresso creando un eccezionale colpo d’occhio; sono iniziative lodevoli che coinvolgono tanti giovanissimi che rappresentano il futuro della societÓ ed Ŕ a parer mio importante celebrarle col giusto risalto a scapito di fatti riprovevoli che a volte avvengono durante lo svolgimento e alla fine delle partite e per i quali ritengo corretto soprassedere e nemmeno menzionare.

I dintorni... oggi Ŕ il grande giorno della Vigor Carpaneto che sbancando Brescello nel big-match scavalca gli stessi giallobl¨ proprio sul filo di lana al termine di un entusiasmante inseguimento nel quale le due battistrada si sono scambiate i ruoli dopo un girone d’andata dominato dal Carpaneto e il ritorno prepotente del Brescello che aveva riconquistato la vetta: onore e complimenti ad entrambe le formazioni e in bocca al lupo alla Vigor Carpaneto per la nuova avventura nel campionato di Eccellenza! Il Brescello resta per una settimana alla finestra in attesa dello spareggio finale contro il Gotico G. o... il Luzzara(!...!). Salutiamo con l’onore delle armi le retrocesse Cadelbosco, Valtarese, Biancazzurra mentre la quarta retrocessa uscirÓ dal drammatico spareggio fra Medesanese e Royale Fiore. Segnalo con una nota di merito l’entusiasmante salvezza diretta della Castelnovese che solo un paio di mesi fa sembrava una chimera ma che oggi Ŕ divenuta ufficialmente reale! Come accennavo in precedenza, con la vittoria odierna il Luzzara si Ŕ classificato al 3’ posto finale e ci˛ ha garantito il vantaggio non indifferente di giocarsi domenica prossima lo spareggio al “W.Compagnoni” contro il Gotico G. che si Ŕ classificato al 4’ posto finale; altra cosa importantissima da tenere presente Ŕ che in caso di paritÓ al termine dei 90 minuti si disputeranno i tempi supplementari e in caso di ulteriore paritÓ sarÓ il Luzzara a passare il turno per giocarsi l’eventuale finalissima contro il Brescello; per ora mi fermo qui, vi rimando a breve sempre in questa rubrica a una puntata speciale con tutti i dati statistici salienti del favoloso campionato dei nostri rossobl¨, ringraziando giÓ da ora tutta la truppa del grande mister Dall’Asta per questo campionato indimenticabile comunque vadano a finire i play-off. Ma, come si suol dire, visto che siamo in ballo... balliamo quindi vi aspetto tutti, ma proprio tutti, a luzzara...DOMENICA 10 MAGGIO ore 16,30 stadio “W.Compagnoni”....c’Ŕ Luzzara-Gotico e c’Ŕ bisogno di tutti per continuare il grande sogno, ciao a presto!!




27 Aprile 2015, Royale Fiore – Luzzara 1 – 3 !!!! Ragazzi.... se questo e’ un sogno non svegliateci, e’ troppo bello!! Ebbene sý cari amici, il nostro Luzzarone Ŕ riuscito a trasformare in splendida realtÓ uno straordinario sogno cullato nei cuori di tutti i tifosi rossobl¨ in questi 8 lunghi mesi; i play-off sono ormai una certezza e da oggi la nostra incrollabile fede in questa magica squadra inizia ad insinuare in ognuno di noi il dolce sospetto che questa stagione sportiva possa concludersi con un’apoteosi.... e a tal proposito per ora, ma solo per ora, non aggiungiamo altro. Prova di forza straordinaria quella che ha sciorinato oggi il Luzzara in terra piacentina contro un’avversario in buona forma deciso a giocarsi le ultime chances per evitare i drammatici spareggi salvezza; e ben sappiamo quanto siano complicate le partite contro le squadre pericolanti animate da una forza della disperazione che spesso annulla qualsiasi gap tecnico. La truppa di Dall’Asta ha gestito la contesa col piglio della grande squadra e dopo il vantaggio di Carvisiglia non ha praticamente corso particolari pericoli e soltanto una “dormita” collettiva del reparto arretrato ha permesso ai piacentini di impattare momentaneamente il match; da quel momento i nostri rossobl¨ hanno rotto gli indugi e con l’atteggiamento della squadra di rango dapprima con una magistrale punizione di Meneghinello e poi con un rigore di Tagliafierro hanno sigillato in cassaforte l’ennesima vittoria di un girone di ritorno da tramandare ai posteri. E’ un piacere per gli occhi di tutti i tifosi luzzaresi ammirare una simile squadra che gioca a memoria coniugando spesso un gioco sopraffino a vittorie in serie, prerogative queste rare da scovare anche in categorie superiori! Ma l’altra grande notizia di giornata e’ la sconfitta del Gotico contro la Castelnovese che permette al Luzzara di effettuare il clamoroso sorpasso ai danni dei piacentini dopo una rincorsa durata parecchi mesi! Ora col 3’ posto acciuffato si aprono nuovi orizzonti in casa rossobl¨; vincendo domenica prossima al “W.Compagnoni” contro la Castellana e quindi confermando l’attuale fresco 3’ posto il Luzzara si garantirebbe la disputa dello spareggio promozione in casa, proprio contro il Gotico, col non trascurabile vantaggio di passare il turno anche pareggiando!! Davvero impensabile poche settimane fa....gia’ da ora e comunque vada un grazie enorme a tutti i nostri eccezionali giocatori e dirigenti, con in testa il presidente Filippini e il vice Volteggiatori. I dintorni.... come da pronostico entrambe vincenti le due battistrada Brescello e V.Carpaneto che vivranno cosi’ una settimana di passione che le portera’ al grande scontro diretto di domenica prossima a Brescello in una partita vietata a chi e’ dotato di coronarie pazzerelle!! In coda preziose vittorie di una rediviva Castelnovese e della Medesanese che le proiettano nelle migliori posizioni della griglia play-out; tra le varie possibilita’ che potrebbero scaturire nel prossimo e ultimo turno, esiste anche quella che porterebbe alla clamorosa salvezza diretta proprio la Castelnovese a scapito della Biancazzurra... che dire.... un campionato bellissimo tutto l’anno che fino al termine regala a tutti i tifosi emozioni a non finire!! Vi aspettiamo in tantissimi domenica prossima al “W.Compagnoni” per completare l’opera e perchŔ, al di la’ di tutto, credo sia giusto tributare un lunghissimo applauso a tutti i protagonisti di questa grande cavalcata che rimarra’ impressa per sempre nella memoria di ogni tifoso; esserci sara’ inoltre il modo migliore per prepararci tutti insieme e vivere l’incredibile spareggio promozione di cui vi daremo luogo, data e orario nel prossimo numero di “Luzzarone e... dintorni”..... ciao a tutti e Forza magico Luzzarone!!


20 Aprile 2015:   Luzzara – Soragna 2 – 0 (Tagliafierro – Michelini). Diciottesima perla rossobl¨ in un campionato che ormai giunto a due passi dal termine sta per consegnare al nostro Luzzarone un traguardo impensabile solo qualche mese or sono. 180 minuti da vivere tutti d’un fiato nei quali occorre racimolare un paio di punticini per sancire aritmeticamente la disputa dei play-off, che squadra ragazzi!! Oggi pratica chiusa dopo una ventina di minuti grazie all’uno-due micidiale dell’implacabile bomber Tagliafierro e del solito Michelini, divenuto ormai una colonna portante della squadra rossobl¨. Piacevole curiosita’.... sono gli stessi marcatori della grande vittoria di domenica scorsa a Medesano e sono tra gli uomini piu’ in forma della truppa di mister Dall’Asta nella quale comunque, ogni interprete sta viaggiando a ritmi pazzeschi come abbiamo potuto ammirare anche oggi soprattutto nel 1’ tempo. Vittoria netta e limpida contro un’ostico Soragna che all’andata aveva inflitto un duro ko al Luzzarone e anche oggi, dopo le due sberle iniziali, ha avuto la forza di resistere e di non subire una goleada dimostrandosi squadra di rango. Il Luzzara oggi nel 1’ tempo ha impressionato per il ritmo altissimo impresso alla partita, senza perdere precisione nello sviluppo delle trame di gioco; a tal proposito invito tutti voi a visionare sul sito del Luzzara calcio la sintesi della partita curata da Fulvio, per ammirare la rete del raddoppio siglata da Michelini al termine di un’azione corale straordinaria, un vero gioiello di rara bellezza degno di palcoscenici di categoria superiore. Un Luzzara in formissima, sia fisica che tecnica, con una personalita’ e una sicurezza nei propri mezzi davvero straripante che nella ripresa ha impressionato anche nella gestione della partita dove non ha concesso neppure una palla gol al Soragna che comunque aveva pesanti assenze nel reparto offensivo. Anche nel Luzzara oggi assenze pesanti come Carvisiglia e Caggiati mentre Tagliafierro e’ uscito nel 1’ tempo per un leggero infortunio; ma i rossoblu’ da grande squadra quali sono e abituati mai come quest’anno a far fronte ad assenze contemporanee di vari titolari, hanno continuato a macinare gioco e occasioni da gol come se niente fosse!! I dintorni... doppia vittoria per le battistrada Brescello e Vigor Carpaneto ormai avviate al decisivo scontro dell’ultima giornata nel paese di Peppone e Don Camillo, mentro il pari tra Gotico e Montecchio sorride al Luzzara che si porta a ridosso del 3’ posto e stacca quasi irrimediabilmente il Montecchio; in coda importantissima vittoria della Castelnovese a Borgotaro e play-out che sembrano blindati mentre la Falk ha combinato il patatrac buscandole a domicilio dalla Castellana e con la contemporanea vittoria del Royale Fiore si e’ fatta inopinatamente risucchiare dalle squadre in lotta per evitare gli spareggi salvezza. Il prossimo turno... Castelnovese-Gotico e’ un testa-coda da brividi cosi’ come lo e’ quello del nostro Luzzarone impegnato nella dura trasferta con la Royale Fiore, squadra piacentina che lotta disperatamente in sest’ultima posizione e dove un punto in piu’ o in meno fa per loro tutta la differenza di questo mondo; per spuntarla ci vorra’ il solito irriducibile Luzzarone di questi tempi dopodichŔ ci prepareremo come si deve per l’ultima partita casalinga contro la Castellana del 3 maggio!! Soragna-Brescello potrebbe apparire per i giallobl¨ solo un test di preparazione per lo scontro decisivo dell’ultima giornata ma conoscendo mister Vitale siamo sicuri che il Brescello non calera’ la concentrazione neppure per un attimo!! Turno casalingo per la Vigor Carpaneto in una partita dal pronostico che parrebbe chiuso se non fosse che i piacentini devono fare i conti con la forza della disperazione di una Valtarese mestamente in penultima posizione, quindi antenne dritte e attenzione massima per tutti, come sempre!! Come dicevo gia’ a settembre, bellissimo campionato avvincente sia in coda che in testa con i rispettivi verdetti che scaturiranno solo all’ultimo minuto dell’ultima giornata, ottimo!! Un caro saluto a tutti voi e... Forza grande Luzzarone!!!

13 Aprile 2015 - Luzzarone infinito!!! Cari amici, oggi il risultato recita: Medesanese – Luzzara 2 – 3 !!! Un Luzzara dispensatore di emozioni al cardiopalmo regala a tutti noi l’ennesima perla di un campionato indimenticabile e forse irripetibile. Quando il 90’ minuto stava per scoccare con i rossobl¨ sotto nel punteggio ma indomiti come sempre, in pochi avrebbero scommesso sul successo della truppa di mister Dall’Asta. Partita dura, scorbutica, contro una Medesanese galvanizzata dalla vittoria nel recupero di mercoledý scorso, resa ancora pi¨ difficile dal calcio di rigore iniziale che ha sbloccato la partita a favore dei locali. Notevole equilibrio in campo per tutta la gara dove, al superiore tasso tecnico del Luzzara, hanno fatto da contraltare il grande agonismo e la forza della disperazione di una Medesanese invischiata nella lotta per la salvezza. Grande come sempre il bomber Tagliafierro autore di una doppietta che ha riportato per due volte la propria squadra in parita’ e ottimo come spesso capita Michelini, l’uomo dei gol importanti, a segno oggi nei minuti di recupero con la rete che potrebbe valere una buona fetta di play-off. Ma complimenti a tutti i giocatori, vittoria di gruppo in piena regola! Trovare nuovi aggettivi per questa squadra che sta facendo impazzire di gioia i propri tifosi e’ difficile; e’ facile invece rispolverare termini che durante l’anno hanno sovente accompagnato il Luzzara, squadra irriducibile, dallo spirito guerriero e con una spiccata personalita’ non solo all’ombra della grande torre tanto cara a Zavattini, ma anche in trasferta. In poche parole una grande squadra che sta regalando da parecchi mesi a tutti noi gioco, gol e spettacolo in quantita’. Gli sforzi per completare l’opera che attendono i nostri rossoblu’ in queste ultime 3 partite devono essere supportati dal sostegno di tutti, dirigenti, tifosi e anche semplici simpatizzanti....in poche parole quello che voglio dirvi Ŕ....tutti al “W.Compagnoni” giÓ da domenica prossima contro il Soragna!! I dintorni....quando il gioco si fa duro e i punti valgono doppio, i duri si vedono!! Pensate, oggi le prime 8 in classifica hanno vinto tutte mentre le ultime 8 hanno perso! Vorrei pero’ segnalare le vittorie di misura delle 2 battistrada Brescello e Carpaneto che si avviano a disputare lo scontro diretto dell’ultima giornata con un po’ di fiatone comunque comprensibile dopo un campionato condotto alla grande! Luzzara e Montecchio con le loro vittorie stanno cercando con ogni forza di difendere la posizione play-off e di contenere il distacco entro i 6 punti che garantirebbe lo spareggio mentre il Gotico deve difendere la 3’ posizione dall’assalto del nostro Luzzara per avere il fattore campo a favore nell’eventualita’ dello spareggio. Il prossimo turno...grande big-match Gotico-Montecchio dove sono riposte le ultime speranze play-off dei montecchiesi che devono cercare con ogni forza il risultato pieno in un match che interessa da vicino anche i nostri rossobl¨, mentre la capolista Brescello avra’ un duro banco di prova a Medesano cosi’ come il Carpaneto in casa contro il Traversetolo; in coda partita di vitale importanza per la permanenza nella categoria tra Valtarese e Castelnovese. Come detto in precedenza il nostro Luzzarone se la vedrÓ col coriaceo Soragna che all’andata ci inflisse una dura battuta d’arresto; una partita solo all’apparenza scontata vista la classifica degli ospiti ormai fuori dai giochi ma conoscendo le individualita’ e il valore di certi giocatori parmensi servira’ un Luzzara a pieni giri anche domenica prossima! Ciao a tutti, buona settimana e....forza Luzzarone, il sogno continua!!!


7 Aprile 2015 - Cari amici, numero speciale di “Luzzarone e...dintorni” approfittando della pausa pasquale che mi permette tra l’altro di rinnovare a tutti voi sentiti e sinceri auguri. Ultimi giorni di relax per tutti gli addetti ai lavori, atleti in primis, prima di un appassionante rush finale che prevede le ultime 4 partite della stagione regolare. A bocce ferme mi solletica l’idea di qualche considerazione sul grande campionato finora disputato dal nostro Luzzarone, dal cammino delle avversarie e da quello che ci puo’ riservare questo finale di campionato. Domenica scorsa ci eravamo salutati ancora inebriati per l’impresa del Luzzara che aveva sconfitto in modo netto il Brescello; dato che mi sembra giusto iniziare commentando i risultati dei recuperi disputati in settimana ecco balzare di nuovo agli onori della cronaca proprio il Brescello di mister Vitale che, sbancando il campo di Borgotaro, e’ tornato prepotentemente in testa alla classifica con due lunghezze di vantaggio sul V.Carpaneto scacciando i fantasmi dopo la debacle di Luzzara. Sicuramente una reazione da grande squadra che prepara nel modo ideale i gialloblu’ brescellesi al grande scontro diretto proprio col V.Carpaneto in programma al “Morelli” all’ultima giornata in quello che si preannuncia un match al cardiopalma che probabilmente decidera’ la regina del campionato! Gli altri risultati dei recuperi sono tutti favorevoli al Luzzara, con Traversetolo e Soragna che impattano tra di loro, il pari del Fontana Audax e la sconfitta della Castellana. La vittoria del Montecchio contro Il Cervo Collecchio concede ancora qualche speranza di play-off agli uomini di mister Rossi che si giocheranno tutto fra 15 giorni nel big-match contro il Gotico G. che interessera’ molto da vicino anche i nostri rossoblu’ di Mister Dall’Asta. In coda preziosissime vittorie del Biancazzurra contro il Royale e della Castelnovese ai danni della Castellana; proprio la Castelnovese ha cambiato marcia e nella parte bassa della classifica sembra la squadra piu’ in forma considerando che tra l’altro ha una partita da recuperare come del resto la Medesanese e la Valtarese che devono scontrarsi tra loro in un match drammatico per chi uscira’ sconfitto. Un campionato bellissimo sia in testa che in coda con tutti i verdetti ancora da definire tranne la retrocessione del Cadelbosco che pero’ onora ogni partita in modo impeccabile; come non ricordarsi l’incredibile vittoria del 15 marzo contro la capolista Brescello o il pareggio colto in casa del V.Carpaneto qualche settimana prima?! Onore al Cadelbosco!! Eccoci al nostro Luzzarone....campionato fantastico da iscrivere negli annali della lunga e gloriosa storia rossoblu’, sia per i risultati che per il gioco sopraffino esibito quasi in ogni partita. Sono gia’ allo studio da parte nostra i titoli celebrativi per suggellare questa fantastica cavalcata rossoblu’ quando tra poche settimane tutto sara’ finito....ma con tutto l’entourage del Luzzara calcio gia’ in fermento per programmare la prossima stagione!! Ora, in queste ultime 4 partite, bisogna completare l’opera quindi non resta altro da fare che collocare sulla torta rossoblu’ la classica ciliegina chiamata play-off per riscrivere la storia e aggiornare gli almanacchi!! Numeri, statistiche e record ve li proporro’ solo a fine campionato, per ora vi segnalo un paio di curiosita’ che ci aiutano a capire il cammino imperioso della truppa di mister Dall’Asta; nella speciale classifica che tiene conto solo del girone di ritorno e’ con misurato orgoglio che scopriamo il Luzzara secondo alle spalle della capolista Brescello con un solo punto di distacco, segnale inequivocabile di una squadra preparata fisicamente alla perfezione che dopo il periodo buio vissuto tra novembre e dicembre e’ tornata a dettare legge con ben 8 vittorie, 3 pareggi e solo 2 sconfitte nelle ultime 13 gare!! Altra caratteristica che mi sta a cuore segnalare, e’ l’innata voglia di vincere del Luzzara anche lontano dalle mura amiche; pensate che i rossoblu’ sono l’unica squadra del girone a non aver mai pareggiato fuori casa!! Nelle 15 partite finora giocate in trasferta dal Luzzara si contano 7 sconfitte e addirittura 8 vittorie, chiaro segnale di una squadra che non si accontenta e cerca sempre il risultato pieno. Bravi ragazzi!! Il prossimo turno...ormai e’ dura scegliere....ogni partita e’ davvero importante ma Brescello-Falk, Castelnovese V.Carpaneto e Royale Fiore-Gotico G. sono testa-coda decisivi per i destini delle rispettive squadre; sara’ testa-coda anche per il nostro Luzzarone impegnato a Medesano contro una squadra con l’acqua alla gola, cosa che non avrei di certo pronosticato all’andata quando il Medesano visto al “W.Compagnoni” pur perdendo aveva mostrato grandi cose, ma questo e’ il calcio! Per sbancare Medesano servira’ un Luzzara a pieno regime, fotocopia di quello ammirato col Brescello, per cercare di acchiappare anche la terza posizione, perche’ no??!! Forza ragazzi, sono gli ultimi sforzi e tutti noi vi siamo molto vicini! Ciao a domenica prossima!


30 Marzo 2015 -  Luzzara - Brescello 2 – 0......signori, giu’ il cappello!! Un Luzzara sontuoso schianta l’ex capolista in una partita che rimarra’ a lungo scolpita negli occhi e nei cuori di tutti i tifosi rossoblu’ presenti oggi numerosissimi allo Stadio “W.Compagnoni”. La partita perfetta....mai definizione potrebbe essere piu’ veritiera per descrivere cio’ che i giocatori rossoblu’ hanno combinato quest’oggi!

Gia’ dalle primissime battute si.......................................................................................scusate l’interruzione ma una vibrazione del mio cellulare ha catturato l’attenzione del mio sguardo per vedere chi fosse l’interlocutore e a quel punto non ho potuto esimermi dal rispondere visto che si trattava nientemeno che del presidente Filippini per la nostra consueta chiacchierata post-partita! Due battute per gustarci e prolungare questa magica domenica, un saluto, un buona settimana reciproco e....rieccomi di nuovo sul pezzo dopo questo gustoso siparietto! Dicevo...quest’oggi gia’ dalle primissime battute si e’ intuito in modo chiaro e netto che piega avrebbe preso la partita; un Luzzara col piglio autoritario, grintoso, con un pressing asfissiante sui portatori di palla avversari e trame di gioco svolte a una velocita’ pazzesca! Il gran gol di Tagliafierro, letale per questa categoria, ha finalizzato una delle tante azioni spettacolari che hanno contraddistinto questa partita da parte del Luzzara. Rossoblu’ padroni incontrastati del match con due reti annullate molto dubbie e una super parata del portiere brescellese Carra su colpo di testa ravvicinato di Daolio hanno evitato la goleada. Solo verso la mezz’ora della ripresa l’orgoglio di alcuni uomini di punta del Brescello ha permesso ai gialloblu’ di piazzare un paio di pericolose zampate sventate come sempre con grande bravura dal nostro portierone Fava. Il raddoppio di Gazzola nei minuti di recupero ha reso giustizia anche numericamente al divario che si e’ notato nell’arco dei 90 minuti; a proposito di Gazzola, salutiamo con piacere e soddisfazione questa sua rete, giusto premio ad un giocatore di lunga militanza rossoblu’ che non ha mai lesinato impegno e spirito di sacrificio in questi tanti anni luzzaresi, davvero un esempio! Ci tengo a sottolineare anche la sportivita’ del mister ospite Vitale (ex-professionista) che a fine gara, pur con l’amarezza della sconfitta e la perdita provvisoria del primato, e’ venuto ai nostri microfoni e con obiettivita’ e lucidita’ ha riconosciuto sportivamente i meriti del Luzzara e la legittimita’ della sua vittoria; un altro esempio da imitare, grazie mister! I dintorni....la vittoria di misura del V.Carpaneto riporta in vetta i piacentini, ma il recupero di mercoledi’ a Borgotaro potrebbe riportare immediatamente al comando il Brescello creando cosi’ un testa a testa bellissimo che potrebbe concludersi solo all’ultima giornata con il grande scontro diretto che vedra’ opposte le due contendenti. Per il resto, i pareggi del Gotico G., del Montecchio, del Soragna e la sconfitta interna del Traversetolo contro la rediviva Castelnovese, sono musica per le orecchie dei tifosi rossoblu’, che vedono il nostro Luzzarone guadagnare punti su tutte le avversarie dirette e il grande sogno play-off che resta li’.....a portata di mano....sempre piu’ vicino!! Comunque vada, lo dico gia’ da ora, un super grazie a mister Dall’Asta e ai suoi ragazzi per questa grande annata!! E un grazie a tutti voi tifosi, presenti oggi in massa sulle tribune del nostro glorioso “W.Compagnoni”, davvero un pubblico unico per una squadra davvero speciale!! Ora godiamoci questa dolce pausa pasquale ma “Luzzarone e...dintorni” vi aspetta con un numero extra la prossima settimana per commentare i risultati dei recuperi che vedono impegnate alcune avversarie del Luzzara, per fare il punto sul campionato prima del poker restante di partite per un grande rush finale e per presentare il prossimo turno che vedra’ impegnato il nostro Luzzarone nella delicata trasferta di Medesano. Per ora, a nome mio, di tutto lo staff dirigenziale del Luzzara calcio e di RossoBlu’Tv serena Pasqua a voi tutti e...forza Luzzarone!!!. Dante e la redazione di rossoblutv


23 Marzo 2015 -  Luzzara – Falkgalileo 1 - 1 ....un Luzzara grigio come questa strana domenica primaverile impatta contro un’ostica Falk che per lunghi tratti del match mette in chiara difficolta’ i rossoblu’. Dopo il rapido vantaggio di Tagliafierro che con una prodezza ha coronato da par suo una grande azione corale, si poteva pensare ad una facile vittoria del Luzzara; ma spesso l’acqua alla gola delle pericolanti annulla il divario tecnico e produce partite in equilibrio fino al novantesimo. Dopo il pareggio della Falkgalileo il Luzzara pur non brillante come in altre occasioni ha ripreso le redini dell’incontro ed era anche riuscito a tornare in vantaggio con un rocambolesco gol purtroppo inopinatamente annullato dall’arbitro su segnalazione del guardalinee per un fuorigioco molto dubbio che solo le immagini di rossoblutv potranno chiarire. Nel 2’ tempo anche la Falkgalileo pericolosa e tatticamente schierata in modo impeccabile da mister Cangiulli mentre il Luzzara ha cercato in tutti i modi di gettare il cuore oltre l’ostacolo per incamerare i 3 punti ma parecchi uomini cardine oggi erano decisamente al di sotto del loro standard abituale; per carita’, nessun dramma e giusto pareggio per un Luzzara che anche oggi ha dovuto fare i conti con varie assenze costringendo in questi mesi ad un super lavoro diversi giocatori che, potendo, avrebbero usufruito sicuramente di qualche eventuale turno di riposo per rifiatare. Quest’anno in casa Luzzara per cause di forza maggiore la parola turnover non e’ contemplata nel dizionario!! Oggi al triplice fischio finale dell’arbitro, come per incanto, un tiepido sole ha fatto capolino sul “W.Compagnoni” infondendo un po’ di ottimismo nell’animo di tutti i tifosi ricordandoci che, spesso, partite come quella odierna si perdono; ce lo ha insegnato il Brescello domenica scorsa e ce lo insegnano oggi alcuni risultati giunti dagli altri campi. Personalmente vedo il bicchiere mezzo pieno e mi sento di applaudire anche oggi i giocatori rossoblu’ che anche quando incappano in partite di scarsa vena riescono comunque a sopperire a carenze tecniche con una volonta’ straordinaria vero marchio di fabbrica della truppa di mister Dall’Asta. I dintorni....Brescello e V.Carpaneto (che goleada!) vincono e salutano la compagnia preparandosi ad un testa a testa finale entusiasmante, mentre il pareggio del Gotico G. attenua la delusione per il pareggio interno del nostro Luzzarone che rimane a distanza play-off. Clamorosa poi la sconfitta interna del Montecchio ad opera della pericolante Castelnovese che conferma una volta di piu’ quanto sia difficoltoso incontrare squadre di bassa classifica soprattutto nella parte finale di campionato. Classifica comunque ancora da ritoccare in attesa dei recuperi programmati a breve. Il prossimo turno.....domenica prossima ore 15.30 super big-match al “W.Compagnoni” dove il Luzzara ospita la capolista Brescello e dove i destini delle 2 squadre potrebbero essere segnati in modo decisivo....in un senso o nell’altro! Da questa rubrica faccio un accorato appello a tutti voi che leggete affinche’ diffondiate la notizia di questa grande partita; domenica un grande tifo potrebbe spostare gli equilibri in una gara che auspichiamo sia una festa di sport per tutti i presenti e potrebbe essere la migliore occasione per tributare un caloroso ringraziamento ai giocatori e al mister rossoblu’ Dall’Asta per le soddisfazioni che ci hanno regalato in questo campionato! Da segnalare anche Fontana Audax-Montecchio che probabilmente rappresenta per entrambe l’ultimo treno play-off e non trascurerei nemmeno Gotico G.-Il Cervo che potrebbe riservare sorprese. Un caro saluto a tutti voi e un arrivederci a domenica prossima.....


16 Marzo 2105 - V.Carpaneto – Luzzara  2  -  1....cari amici questa sera cena frugale e a letto presto! Per quanto mi riguarda, ogni rovescio del Luzzara influisce pesantemente sui piaceri della buona tavola e cosi’ dopo varie domeniche di laute scorpacciate ecco il turno di una sana dieta purificatoria!! Ma quanta amarezza per la sconfitta odierna! Non c’e’ che dire, davvero indigesto questo V.Carpaneto per i colori rossoblu’, che dopo l’immeritata sconfitta dell’andata sono caduti anche in trasferta con l’identico punteggio e nuovamente in modo immeritato. Prima di addentrarmi in poche righe riguardanti l’andamento del match, voglio ricordare la notevole forza degli avversari (una corazzata costruita per vincere), e l’assenza nel Luzzara dall’undici iniziale di Nese, Ficarelli, Caggiati e Tenaglia per infortuni e squalifiche. Detto questo, dopo 20 minuti iniziali di sofferenza sfociati col gol del V.Carpaneto, ottima la reazione del Luzzara col pareggio di Meneghinello che ha fatto da preludio al rigore fallito dai piacentini. Da li’ e per una buona mezz’ora Luzzara padrone del campo e ben 3 occasioni da gol fallite da Carvisiglia in modo clamoroso e come spesso accade, rete del vantaggio locale con una veloce ripartenza. Un Luzzara ancora fresco e lucido non ha lesinato sforzi per riacciuffare un pari che sarebbe stato il risultato piu’ giusto, anzi per certi versi avrebbe lasciato addirittura qualche rimpianto. Ci tengo a sottolinearlo, anche oggi un Luzzara vivo e reattivo nella testa e nelle gambe che purtroppo ha pagato a caro prezzo una disattenzione difensiva ma soprattutto lo scarso momento di forma dei suoi finalizzatori, anche oggi con le polveri bagnate. Ma i rossoblu’ sono una vera squadra, e’ totalmente inutile colpevolizzare questo o quel reparto tanto piu’ che di solito in diversi frangenti della stessa partita, i vari ruoli sono occupati da piu’ interpreti che all’occasione sono difensori piuttosto che attaccanti o centrocampisti. E’ comunque indubbio che avere attaccanti di ruolo con le polveri bagnate possa incidere in modo pesante sul risultato finale. Due considerazioni per finire questa analisi; la sconfitta odierna assomiglia tanto a un incidente di percorso pur se avvenuta al cospetto di una signora squadra e, leggete bene perche’ forse non tutti se ne sono resi conto, ad oggi il Luzzara e’ in testa alla classifica tenendo conto solo del girone di ritorno!! Chi l’avrebbe detto??!! Nonostante una catena irrefrenabile di infortuni i ragazzi rossoblu’ denotano una straordinaria forma fisica e una fiducia nei propri mezzi davvero encomiabile; a questo punto l’imperativo d’obbligo e’ dimenticare immediatamente questa sconfitta facendo tesoro delle poche lacune evidenziate e ripartire alla grande gia’ da domenica prossima con la solita grinta e convinzione! I dintorni.....prendo a prestito un famoso intervento radiofonico di colui che fu un grande della radio e dico...”clamoroso al Cibali”!!! La super capolista Brescello cade inopinatamente in casa dell’ultima in classifica che non aveva ancora vinto una sola partita in questo campionato, incredibile!! Vedremo poi le cronache cosa ci racconteranno! Questo folle ma bellissimo gioco del calcio non finisce mai di affascinarci!! Il Gotico G. bloccato dalla Castellana perde immediatamente la seconda piazza e viene superato dal V.Carpaneto, mentre l’ottimo Traversetolo torna in zona play-off e si aggiudica l’importantissimo match col Montecchio che perde l’ennesima occasione per spiccare il volo definitivo. Il prossimo turno...Brescello-Monticelli e Soragna-Gotico su tutte, mentre il nostro Luzzarone ospita la Falk, squadra che veleggia appena al di sopra della zona pericolo; una partita difficile ma decisiva per continuare il sogno play-off quindi da vincere ad ogni costo anche se sara’ davvero dura. Forza ragazzi....finiamo col botto una stagione che comunque passera’ agli annali del club del presidente Filippini, ciao a domenica prossima!!      


12 Marzo 2015 - Luzzara – Traversetolo  1 – 0 !!! Michelini al 61’. Ragazzi che emozioni!! Partita d’altri tempi...9 ammonizioni, 3 espulsioni, il mister ospite cacciato dopo pochi minuti dall’inizio, il Traversetolo che finisce il match in 8 giocatori ma sfiora ugualmente il pareggio, una sofferenza immane per tutti gli sportivi rossoblu’ ma al triplice fischio dell’arbitro un urlo liberatorio scuote il “W.Compagnoni” per questi 3 punti sudati e fortemente voluti!! Questa serata fresca e nitida con un’aria frizzantina che ci ricorda che siamo ormai agli albori di una nuova primavera, ci consegna un Luzzara che a una manciata di partite dal termine del campionato e’ ancora in piena corsa per i prestigiosi play-off!!. C’e’ voluto un eurogol di Michelini per sbloccare una partita scorbutica contro un’avversaria tosta e mai doma; un missile scagliato dai 25 metri che si e’ infilato con una traiettoria diabolica nel sette della porta avversaria!! Di li’ a poco il Traversetolo sarebbe rimasto in 8 giocatori che, resisi conto di non aver ormai piu’ nulla da perdere si sono riversati in massa e con folate improvvise dalle parti del nostro portierone Fava che con un autentico miracolo ha letteralmente salvato il risultato con una parata straordinaria su un colpo di testa ravvicinato del centravanti avversario! E’ un paradosso, ma il Luzzara in 11 contro 8 e’ stato attanagliato dalla paura di vincere e dall’aver tutto da perdere, stato d’animo opposto quello del Traversetolo che ormai, vista la situazione, non avendo piu’ niente da perdere ha giocato libero da schemi e a briglie sciolte tenendo in vita una partita solo all’apparenza ormai chiusa. Onore al Traversetolo. Solo grandi elogi invece per il nostro Luzzarone; i soliti 11 leoni rossoblu’ in campo con Michelini e Fava punte dell’iceberg di una squadra che non finisce di stupire! Da settembre a oggi 27 partite di cui tante terminate sul filo del rasoio ma quasi sempre portate in porto con un risultato positivo dal Luzzara, squadra di lottatori caratterizzata da un fortissimo senso d’appartenenza; grandi meriti a mister Dall’Asta che ha creato questo gruppo fantastico in grado oltretutto di esprimere un gioco corale di prim’ordine e merito a tutti i giocatori per il loro grande attaccamento ai colori rossoblu’! Grazie ragazzi! I dintorni....la capolista Brescello come previsto si riscatta alla grande travolgendo la Biancazzurra mentre il Gotico sbancando Monticelli effettua il clamoroso sorpasso ai danni del V.Carpaneto sconfitto dalla Royale Fiore; grande vittoria del Montecchio che regola a domicilio il forte Soragna e si porta al 5’ posto in piena zona play-off. Ora si fa sul serio e le prime della classe, eccetto il Carpaneto, vincono tutte!! Prossimo turno...fari puntati e attenzione massima per Traversetolo-Montecchio, Gotico-Castellana e anche Falk-Medesanese partita delicata in chiave salvezza mentre il nostro Luzzarone dovra’ far visita all’illustre malato V.Carpaneto che speriamo guarisca ma....solo da lunedi’ prossimo!!! V.Carpaneto squadra ferita e attanagliata da una serie di risultati negativi incredibili se si pensa ai nomi che ne compongono la rosa e allo straordinario girone di andata che ha disputato; per il Luzzara sara’ l’ennesima prova di maturita’ di una stagione comunque indimenticabile per tutti noi, ora manca solo la ciliegina sulla torta per raggiungere l’incredibile sogno play-off!! E ora che siamo in ballo sarebbe un peccato mollarci proprio ora, che ne dite ragazzi??!! Quindi, diamoci dentro tutti insieme e....forza Luzzarone!! A domenica, ciao a tutti!!   


9 Marzo 2015 - Acc..!! Che rabbia ragazzi!!! Il veleno nella coda!! Nel giro di una sola settimana abbiamo vissuto sulla nostra pelle e nei nostri cuori gli estremi opposti che solo il calcio sa regalare a ogni tifoso di questo mondo; dalla gioia sfrenata alla delusione piu’ cocente!! Oggi il risultato finale recita: Luzzara – T.Monticelli  2 – 2. Domenica scorsa il gol di Tagliafierro al 93’ aveva regalato a tutti noi l’ennesima cena post-partita a base di caviale e champagne, oggi sempre al minuto 93 il pareggio del Monticelli ha ricacciato in gola l’urlo di gioia dei tifosi rossoblu’ che erano ormai gia’ pronti a fare festa ai propri beniamini per l’ennesima impresa di una stagione da incorniciare. L’amarezza per un successo svanito all’ultimo giro di lancette non mi impedisce di certo di iniziare il mio commento facendo i complimenti a tutti i giocatori del Luzzara e a mister Dall’Asta per un secondo tempo straordinario che credo renda orgoglioso della propria squadra ogni tifoso rossoblu’. L’emergenza infortunati e’ ormai senza fine e oggi, oltre al capitano Nese e a Caggiati, ha dato forfait il giovane difensore Longhi e in settimana si sono allenati poco e male anche Daolio e Mariotti influenzati. Un primo tempo davvero in sofferenza e senza occasioni da gol per i rossoblu’  si e’ chiuso col vantaggio degli ospiti che hanno avuto anche una grossa occasione per il raddoppio. Alla fine dei primi 45’ ben pochi avrebbero scommesso su un risultato positivo per il Luzzara anche perche’, forse per la prima volta in questo campionato, ho notato i rossoblu’ in tono dimesso a livello psicologico. Ma mi sbagliavo....o meglio negli spogliatoi durante l’intervallo mister Dall’Asta con la consueta maestria e grinta ha ricaricato e rimandato in campo undici irriducibili leoni rossoblu’! Zendeli ha preso per mano la squadra e ha prima smarcato Daolio che davanti al portiere lo ha buggerato con la freddezza di un consumato centravanti e poi ha fulminato personalmente il portiere avversario con un vero e proprio eurogol! Si poteva triplicare con Carvisiglia che ha malamente sciupato e invece e’ arrivata la beffa finale che non intacca comunque il valore di un’ottima squadra come il Luzzara che anche oggi ha mostrato un grande gioco e una grande personalita’ raccogliendo anche gli elogi del mister avversario Marcotti; a proposito, complimenti al Monticelli che si e’ dimostrato un ottima squadra e, per quanto visto oggi, meriterebbe addirittura qualche punto in piu’ di quelli attuali. I dintorni...fuochi d’artificio quest’oggi e le prime due della classe che abdicano in contemporanea!! Un rigore di Migliaccio al 92’ regala al Montecchio una vittoria di fondamentale importanza contro il V.Carpaneto e segna ufficialmente il prepotente ritorno in zona play-off degli uomini di mister Rossi mentre continua la crisi dell’ex regina Carpaneto che non approfitta del clamoroso tonfo interno del Brescello ad opera del Fontana Audax terribile squadra da trasferta che due settimane or sono aveva inchiodato sul risultato ad occhiali anche il nostro Luzzara. Approfitta invece di tutto cio’ il Gotico G. che come da pronostico sbanca Medesano all’inglese e torna clamorosamente in gioco non solo per l’argento ma addirittura anche per la prima piazza!! E il nostro Luzzarone quatto quatto alle spalle del trio di testa guida la nutrita torma delle inseguitrici....davvero un campionato bellissimo!! Il prossimo turno.... mercoledi’ 11 e’ di nuovo campionato per un recupero infrasettimanale da leccarsi i baffi nel quale spiccano i match T.Monticelli-Gotico G., Soragna-Montecchio e soprattutto Luzzara-Traversetolo dove i nostri rossoblu’ sono opposti alla squadra piu’ in forma del momento; serviranno 90 minuti ad alto livello per continuare a coltivare il sogno play-off e servira’ il tifo di tutti gli sportivi rossoblu’. Nonostante l’orario serale ma con le previsioni di temperatura mite i rossoblu’ fanno affidamento come sempre sul calore del loro grande pubblico. E per finire....non e’ arrivata la vittoria come tutti speravamo per una dedica speciale, ma comunque da parte mia e di tutto lo staff del Luzzara Calcio, auguri e un abbraccio a tutte le donne!!! Ciao a Mercoledi’!!


2 Marzo 2015 - Fiiuu!!! Ragazzi, che sospiro!! Il mese di marzo ci accoglie con nuove emozioni e con un finale thrilling che regala i 3 punti al nostro Luzzarone soltanto all’ultimo respiro!! Cadelbosco – Luzzara  0 – 1 rete di bomber Tagliafierro al 93’! Fascino, imprevedibilita’, mistero....la bellezza del gioco del calcio non tramontera’ mai, e come oggi una partita alla vigilia dall’esito scontato per qualsiasi esperto si e’ risolta nella direzione da tutti pronosticata soltanto all’ultimissimo istante. Onore al Cadelbosco, quest’anno ancora a secco di vittorie e con soli 4 punti all’attivo, ma un bravo anche ai ragazzi di mister Dall’Asta che pur in una giornata di scarsa vena hanno cercato con ogni stilla di energia il successo pieno raggiunto quando stavano ormai per scorrere i titoli di coda di questo match. Partita equilibrata nei primi 45 minuti con il Cadelbosco sempre pronto a colpire in contropiede, mentre nella ripresa il Luzzara ha decisamente preso in mano le redini dell’incontro fallendo 3 grandi opportunita’ per portarsi in vantaggio. Nel calcio l’aspetto mentale e’ decisivo forse ancor piu’ dell’aspetto tattico o fisico e la partita odierna e’ stata la giusta fotografia di tutto cio’; il Luzzara obbligato a vincere contro l’ultima della classe mai vincente in questo torneo e il Cadelbosco a briglie sciolte e con la mente libera da obblighi di classifica per una retrocessione che purtroppo appare ormai probabile. Per venire a capo di questa partita e’ servito il solito irriducibile cuore rossoblu’ che ha cosi’ compensato qualche lacuna a livello di gioco palesata quest’oggi. Non si puo’ sempre vincere facile giocando bene; rallegriamoci invece per questi 3 punti d’oro, simili vittorie hanno un sapore speciale e confermano la mentalita’ vincente dei ragazzi rossoblu’ giunti quest’oggi alla 14’ vittoria su 25 partite disputate! Grazie ragazzi!! I dintorni....sorprese e conferme dalle quali scaturiscono risultati che proiettano il Luzzara addirittura alla caccia del 3’ posto! Nel big-match straordinaria prova di forza del Brescello che in trasferta rifila un pokerissimo al Gotico G. con una tripletta di Roncarati; gli amici di Brescello faranno gli scongiuri ma questo successo potrebbe essere il sigillo definitivo sulla vittoria del campionato per una squadra che da qualche mese e’ diventata un vero schiacciasassi rifilando caterve di gol ai malcapitati di turno!! Nel mentre la piu’ immediata inseguitrice V.Carpaneto si fa bloccare sul pareggio interno dall’ostica Falk rimanendo cosi’ attardata di 2 lunghezze pur avendo una gara in piu’ rispetto al Brescello; se non e’ una sentenza definitiva poco ci manca! Traversetolo e Monticelli, ovvero le prossime 2 avversarie del Luzzara, confermano di essere in un gran momento di forma travolgendo Royale Fiore e Medesanese. In coda battuta d’arresto pesantissima della Castelnovese, travolta con un tris dal rinato Cervo Collecchio che non assaporava il dolce gusto della vittoria addirittura dal lontano 21/12/2014! Il prossimo turno...Montecchio-V.Carpaneto e’ sicuramente il big-match dove entrambe le formazioni, oggi bloccate sul pareggio, potrebbero in caso di vittoria rilanciarsi alla grande. Un Fontana Audax squadra da trasferta con 2 soli rovesci esterni in questo campionato, costituira’ un severo banco di prova per il super Brescello di questi tempi che in caso di ulteriore larga vittoria potrebbe gia’ prepararsi a una lunga passerella finale!! Il nostro Luzzarone se la vedra’ con l’ottimo Monticelli, squadra che ci segue a 6 lunghezze di distanza ma con una gara in meno; altra partita molto impegnativa dove per vincere ci sara’ bisogno di tutte le componenti al loro giusto posto, non ultimo l’ormai famoso e importantissimo sostegno del pubblico del “W.Compagnoni” quindi.....vi aspettiamo numerosissimi e incitanti domenica 8 marzo ore 14,30 dove l’eventuale successo rossoblu’ sara’ giustamente dedicato......a tutte le donne!! Ciao a tutti!!

23 Febbraio 2015 - Cari amici, dopo ben 168 giorni si torna a pareggiare!! Da quel lontano 7 settembre 2014 il nostro Luzzarone ne ha fatta di strada!! In un assolato pomeriggio di fine estate il Montecchio tenne a battesimo il ritorno in promozione dei nostri rossoblu’ e al termine di una buona partita carica di speranze per il futuro dei nostri beniamini il risultato decreto’ un giusto pareggio. Da allora sono trascorsi quasi 6 mesi e soprattutto 13 vittorie e 9 sconfitte senza piu’ assaporare il sapore agrodolce della divisione dei punti fino alla partita odierna in cui il risultato finale recita: Luzzara – Fontana Audax  0 – 0. Giusto il risultato odierno, in una partita caratterizzata da scarse occasioni da gol da entrambe le parti, ma soprattutto pesantemente condizionata da un terreno di gioco ai limiti della praticabilita’; anzi io sostengo sempre che giocare a calcio su terreni di gioco in queste condizioni non e’ piu’ vero calcio e il risultato sportivo che ne scaturisce non e’ quasi mai  frutto dei reali valori in campo. E’ come se la pallanuoto si giocasse in una piscina con soli 30 cm. d’acqua!! Il nostro Luzzarone, e questo e’ risaputo, e’ squadra molto tecnica che fa del gioco palla a terra con continue triangolazioni la sua prerogativa principale mentre oggi il terreno del “W.Compagnoni” si prestava unicamente al classico schema “palla lunga e pedalare” con la remota speranza di un rimbalzo con le parvenze della regolarita’! Se a tutto cio’ aggiungiamo il buon valore degli avversari, squadra molto fisica e compatta, si capisce che per sbloccare un match cosi’ complicato sarebbe stato possibile solo con una prodezza individuale o con l’aiuto di qualche pozzanghera amica! Dopo i primi 25’ appannaggio del Fontana Audax, il Luzzara ha decisamente preso in mano le redini dell’incontro e fino al 90’ la supremazia territoriale e’ stata netta ma ha prodotto solo mischie confuse nell’area avversaria e qualche velleitario tiro dalla distanza. Ma dopo 5 successi nelle ultime 6 partite, e’ un punto che va accolto col sorriso sulle labbra, la squadra e’ apparsa in ottima forma sia fisica che mentale dimostrandosi pronta per un rush finale di campionato di alto livello. La grande esultanza dimostrata quest’oggi a fine partita dai giocatori avversari per il punto conquistato credo sia motivo di orgoglio e soddisfazione per la societa’ del presidente Filippini che si e’ conquistata anno dopo anno la stima e la considerazione non solo a livello sportivo, di avversari e addetti ai lavori. In questi anni, per le squadre avversarie, uscire indenni dal “W.Compagnoni” di Luzzara equivale a una mezza impresa; gran bella soddisfazione per tutti noi!! Solito immancabile capitolo infortuni: voglio salutare calorosamente il nostro capitano Yuri Nese che in settimana e’ stato operato d’appendicite; lo aspettiamo fra qualche settimana piu’ in forma che mai per lo sprint finale! Oggi assente per squalifica Daolio mentre a partita in corso si e’ purtroppo nuovamente infortunato Caggiati che era al rientro dopo un turno di stop per un malanno muscolare; la domenica in cui mister Dall’Asta avra’ tutti a disposizione sara’ teatro a fine partita di una grande festa! I dintorni.....a testimonianza di un campionato equilibratissimo ci sono i risultati delle due battistrada Brescello e V.Carpaneto che solo nel finale incamerano l’intera posta; il V.Carpaneto addirittura a 5 minuti dal termine stava soccombendo prima di ribaltare il risultato contro Il Cervo Collecchio! Pronto riscatto del Gotico G. che cala un tris alla malcapitata Falk mentre il tennistico e clamoroso 6-2 col quale il Montecchio travolge la Royale Fiore a domicilio fa capire a tutti quanto sia il potenziale della squadra di mister Rossi che in tante occasioni non e’ riuscita a esprimerlo compiutamente. Nel prossimo turno super big-match tra Gotico G. e Brescello; in caso di vittoria dei piacentini si schiuderebbero scenari impensabili fino a qualche settimana or sono con un trio di squadre a sgomitare per il successo finale!! Il nostro Luzzarone e’ chiamato a giocare in trasferta col Cadelbosco ultimo in classifica con soli 4 punti; sembra un paradosso ma e’ forse la partita piu’ difficile della stagione, chi mastica calcio sa di cosa parlo; servira’ concentrazione massima per portare a casa 3 punti importantissimi in un match dalle mille insidie. Un grande saluto a tutti voi, a domenica!!


16 Febbraio 2015 - Marcia trionfale!!! Eh si, cari amici, il cammino del nostro Luzzarone sta assumendo negli ultimi tempi i connotati di una vera e propria marcia trionfale!! Oggi il verdetto recita: Gotico G. – Luzzara  1 – 2. Grande vittoria ottenuta tra le mura di una squadra che fino ad oggi aveva perso una sola volta in casa ben 4 mesi or sono, cogliendo 8 successi e 2 soli pareggi! Grande impresa del Luzzara anche quest’oggi quindi, ottenuta tra l’altro contro la terza in classifica che aveva in dote ben 7 punti in piu’ dei nostri rossoblu’; successo di un’importanza incalcolabile ai fini della classifica e che vendica, a livello sportivo, la sconfitta immeritata subita all’andata in modo a dir poco rocambolesco! Il tempo, a volte e’ galantuomo! I nostri inviati ci narrano di un 1’ tempo stratosferico degli atleti rossoblu’, assoluti padroni del campo e capaci di andare al riposo col doppio vantaggio per le reti di Michelini con un gran tiro da fuori, e di Tagliafierro su rigore. Il portierone Fava inoperoso per tutti i primi 45’ fa capire per intero la prova di forza degli uomini di mister Dall’Asta cui la pausa forzata di domenica scorsa per neve, non ha tarpato le ali ma al contrario ha fatto immagazzinare in ognuno di loro una carica agonistica straripante che ha costretto alla resa incondizionata i malcapitati ma fortissimi avversari di turno. Un 2’ tempo di grande sacrificio senza mai tuttavia correre seri pericoli ha permesso di portare in porto un successo di prestigio, e solo il gol dei locali a 15’ dal termine ha creato un minimo di apprensione in un Luzzara che, ad onor del vero, ha avuto una nitida occasione per calare il tris. Voglio segnalarvi che anche oggi il Luzzara ha registrato due assenze pesanti quali Caggiati e Carvisiglia, ma questo e’ un grande gruppo, con la G maiuscola; cambiano gli attori ma non cambia lo spettacolo...e nemmeno il risultato! Complimenti davvero a mister Stefano Dall’Asta che ha forgiato una creatura fantastica che sta deliziando il nutrito gruppo di tifosi rossoblu’, spesso presenti anche nelle trasferte piu’ lontane dove sovente i lunghi viaggi di ritorno fanno da preludio a una serena cena domenicale con tanto di spumante finale se e’ vero che, con quella odierna, sono gia’ 7 i successi in trasferta!! Quinto successo nelle ultime 6 partite e 4’ posto agguantato per una parte finale di stagione che si presenta pirotecnico per i colori rossoblu’; il morale e la fiducia sono a mille e se belzebu’ non ci mette lo zampino, da qui alla fine ne vedremo delle belle! A nome di tutti i tifosi e di tutto lo staff dirigenziale, grazie ragazzi!! I dintorni....ricordandovi che oggi si e’ giocato solo sui campi in sintetico, nel girone del Luzzara si e’ disputata solo un’altra partita e l’esito e’ stato clamoroso!! L’ex capolista V.Carpaneto sprofondata in una crisi che sembra non conoscere vie d’uscita, e’ stata costretta al pari interno dall’ultima della classe, quel Cadelbosco ancora a secco di vittorie e con soli 4 punti in classifica....veramente incredibile se si pensa che tra l’altro il gol del pareggio per gli ospiti e’ arrivato al 90’! Il bello del calcio e’ anche questo.....o il brutto, dipende da chi vive le rispettive situazioni!! Nel prossimo turno, salvo cambi di programma, da segnalare un’interessante Brescello-Traversetolo in cui la nuova capolista deve approfittare del momento buio del V.Carpaneto anche se il Traversetolo e’ un osso duro, e interessante si presenta anche il match tra Falk e Gotico Garibaldina. Il nostro Luzzarone e’ impegnato tra le mura amiche contro l’ostico Fontana Audax, squadra camaleontica che, se e’ vero che in classifica e’ staccata di qualche punto dai rossoblu’, e’ altrettanto vero che in questo campionato ha perso solo 2 volte in trasferta con una difesa quasi imperforabile; partita difficile in cui il Luzzara avra’ bisogno ancor di piu’ dell’importante sostegno del proprio pubblico!! Ci contiamo!! Ciao a tutti, a domenica prossima!


9 Febbraio 2015 - Puntata speciale di Luzzarone e...dintorni cari amici! La copiosa e straordinaria nevicata che nella notte tra giovedi’ e venerdi’ ha sommerso buona parte del nord Italia non ha risparmiato neppure la nostra cara bassa e ha costretto il calcio dilettantistico a uno stop forzato per qualsiasi categoria. E, passatemi la battuta, ci voleva solo un fenomeno di queste proporzioni per imporre l’alt al Luzzarone di questi tempi!! E cosi’, a bocce ferme e con lo stato d’animo sereno e sgombro da emozioni post partita ne approfitto per qualche riflessione da condividere con tutti voi sul cammino fin qui completato dai ragazzi di mister Dall’Asta. Siamo ormai giunti alla 22’ giornata di campionato, quindi piu’ o meno a 2/3 del percorso, i valori sono ormai ben delineati e ogni squadra sa per certo per quale obiettivo dovra’ lottare da qui a fine campionato. Alla ripresa del torneo iniziera’ una lunga volata che culminera’ il 3 maggio con i sospirati verdetti che avranno probabilmente una prevista coda con gli eventuali spareggi promozione e retrocessione, gli ormai famosi play-off e play-out. Dico eventuali perche’ voglio ricordarvi che si disputeranno solamente se tra la 2’ e la 5’ classificata e tra la 3’ e la 4’ ci saranno non piu’ di 6 punti di differenza; in caso di distacco superiore ai 6 punti la 2’ e la 3’ accederanno al turno successivo immediatamente. E la stessa regola vale per i play-out che vedranno coinvolte le squadre classificate dalla 13’ alla 16’ posizione ricordando anche che la 17’ e la 18’ classificata retrocederanno senza spareggi. Ci tenevo a ribadire tutto cio’ perche’ chiacchierando con molti tifosi luzzaresi ho notato che spesso ci si dimentica di questa regola che invece  nel finale di campionato assume un’importanza decisiva azzerando quasi completamente le partite prive di significato sportivo. Tornando al nostro Luzzara, cari tifosi e sportivi, chi se l’aspettava ad agosto un campionato cosi’ sopra le righe dei giocatori rossoblu’? Cammino fantastico questo percorso fino ad ora per una neopromossa che si trova cosi’ a sgomitare per le primissime posizioni e l’eventuale raggiungimento dei play-off sarebbe la classica ciliegina o meglio ciliegiona sulla torta per una societa’ presa ormai a modello da tante altre realta’; mi sembra davvero importante e giusto sottolineare i grandi meriti del presidente Filippini e di tutto il suo staff, nessuno escluso, nella gestione di un gruppo che annovera oltre 100 tesserati partendo dalla scuola calcio per arrivare alla punta dell’iceberg con la prima squadra autrice finora di un grande campionato. Fra poco vi elenchero’ qualche numero sorprendente, a volte anche inaspettato, che ho raccolto nella mia analisi dettagliata dopo queste prime 22 partite; a livello generale cio’ che piu’ mi ha colpito e’ stata la netta e costante identita’ di gioco che il Luzzara, tranne qualche raro passaggio a vuoto, ha sempre esibito in ogni partita costringendo spesso gli avversari a ripiegare sulla difensiva. Una personalita’ spiccata che ha spinto il Luzzara a cercare i 3 punti in ogni match disputato frutto di una mentalita’ vincente che ha portato in dote ai rossoblu’ ben 12 successi sulle 22 partite disputate, pareggiando una sola volta e per di piu’ alla 1’ giornata di campionato; se non e’ un record poco ci manca! Grinta, spirito di appartenenza e un gruppo coeso come non si vedeva da anni sono le altre peculiarita’ di una squadra davvero amata dai propri numerosi tifosi ormai abituati ad ammirare il bel gioco che un grande allenatore come Stefano Dall’Asta ha saputo trasmettere ai propri giocatori. Da migliorare la finalizzazione sotto porta viste le tante occasioni create e qualche meccanismo nella linea difensiva costretta pero’ a continui stravolgimenti per un’impressionate catena di infortuni. Qualche dato....pochi l’avranno notato ma e’ straordinario il fatto che il Luzzara non e’ mai stato per 2 partite consecutive senza segnare!! Ed e’ andato a bersaglio in ben 17 partite sulle 22 disputate!! E sta segnando da 6 partite consecutive!! Numeri importanti che rispecchiano il gioco offensivo espresso. E la difesa...in 8 occasioni non ha subito gol e, considerate le peripezie di cui parlavo prima, non mi sembra male. Altro dato importante: delle squadre di testa il Luzzara e’ l’unica che ha disputato solo 10 partite in casa e ben 12 fuori con un buon –5 di media inglese, solo le prime 3 han fatto meglio. Delle 12 partite vinte, 6 successi sono stati ottenuti al “W:Compagnoni” e 6 lontano dalle mura amiche, specchio di una squadra che, come dicevo prima, cerca sempre il successo pieno! Per finire, segnalo volentieri alla vostra attenzione, i 4 successi ottenuti dal Luzzara nelle ultime 5 partite, segnale inequivocabile che il mix prodotto tra lo zoccolo duro del vecchio Luzzarone con i nuovi forti innesti ha creato una squadra ancora piu’ forte in grado di lottare fino alla fine per regalare a tutti noi un sogno che...per ora non diciamo!! Grazie a tutti voi per l’attenzione, il prossimo appuntamento e’ per la ripresa del campionato di cui il nostro Corrado vi terra’ informati nella pagina principale del nostro sito, ciao!!        


2 Febbraio 2015 - Partita epica!!! Valtarese – Luzzara 0 – 1 . Cari amici quest’oggi la Val di Taro ci restituisce un Luzzara sontuoso, assoluto protagonista di una partita d’altri tempi! Il rettangolo verde di Borgotaro che nel 2011 fu teatro per il Luzzara di un’amara retrocessione in 1’ categoria e’ stato calpestato quest’oggi da undici leoni in casacca rossoblu’! Gli uomini di mister Dall’Asta hanno oggi riassunto in 90 minuti tutto cio’ che un allenatore vorrebbe dalla propria squadra; coraggio, grinta, tecnica, personalita’ e spirito di sacrificio....tutta l’essenza del gioco del calcio condensata in una sola partita! E pensare che le premesse erano tutt’altro che esaltanti: con la solita e cinica puntualita’ infortuni e squalifiche hanno estromesso dalla gara odierna Tagliafierro, Tenaglia, Zendeli e Ficarelli a cui aggiungiamo l’espulsione per doppia ammonizione di Carvisiglia che ha costretto l’undici rossoblu’ all’inferiorita’ numerica negli ultimi 20 minuti. E come non soffermarmi sulle inevitabili difficolta’ ambientali e logistiche per una trasferta cosi’ lunga con l’insolita e precoce partenza mattutina da Luzzara e il conseguente pranzo pre-partita tutti insieme, giocatori e dirigenti, a Borgo Val di Taro patria del fungo porcino. All’arrivo della comitiva rossoblu’ a meta’ mattina, un sottile strato nevoso ricopriva il campo da gioco; ci voleva il tiepido sole di mezzogiorno per diradare il manto bianco con il risultato di rendere pesantissimo e scivoloso il terreno di gioco. Primo tempo gagliardo e di personalita’ del Luzzara che non ha mai arretrato il baricentro del gioco replicando con trame veloci agli attacchi dei locali; in una di queste ripartenze e’ arrivato il meritato vantaggio rossoblu’ con un imperioso stacco di testa dello straordinario Caggiati, vero uomo squadra sia a livello tecnico che umano. Grande aquisto e grande merito allo staff dirigenziale luzzarese! Secondo tempo di contenimento ma con i ragazzi di mister Dall’Asta sempre pronti a reagire con la pericolisita’ di un cobra ai veementi assalti dei giocatori locali; addirittura due i gol annullati al Luzzara di cui uno apparso regolare che, se convalidato, avrebbe permesso un finale di gara piu’ tranquillo per i rossoblu’. Gli ultimi 15 minuti sono stati un assalto all’arma bianca dei locali ma il cuore rossoblu’ e il forte e spiccato senso di appartenenza di ogni giocatore hanno fatto la differenza...davvero undici leoni in casacca rossoblu’...grazie ragazzi!! I dintorni....oggi e’ successo cio’ che fino a 2 mesi fa sembrava impossibile; sorpasso in vetta!! Il Carpaneto non sa piu’ vincere e il pareggio casalingo odierno contro il Monticelli unito alla decisione del giudice sportivo che ha tolto 3 punti alla ex capolista decretandone la sconfitta a tavolino con la Royale Fiore per le note vicende, ha permesso al Brescello di portarsi in vetta!! Onore al Brescello che oggi sotto di due reti ha ribaltato il risultato negli ultimi minuti; cose da grande squadra!! Il Montecchio non ha fallito la ghiotta occasione di riportarsi nel giro che conta e ha regolato l’ostica Castellana mentre Gotico,Traversetolo e Soragna sono splendide realta’. Dispiace per la caduta libera e senza freni del Cervo Collecchio fino a poco tempo fa assoluto protagonista. Prossimo turno con fari puntati oltre che sulle due battistrada, su due partite di cartello: Monticelli-Gotico e Soragna-Montecchio entrambe da tripla! Ma il vero big-match sara’ al “W.Compagnoni” dove il nostro Luzzarone 5’ in classifica ospitera’ il temibile Traversetolo che ci precede di 2 punti: anche se sara’ dura il pensiero fisso e’.....vincere per il sorpasso!! Ma sara’ di vitale importanza recuperare qualche pedina dello scacchiere rossoblu’; speriamo che la settimana di allenamenti sia una volta tanto benevola e domenica prossima....ci divertiremo!! Ciao a tutti!!


26 Gennaio 2015 - Luzzara – Biancazzurra 2 – 1. Amici...si torna al successo ma quanta sofferenza!! A volte si dice che certe vittorie valgono doppio, beh, direi che e’ proprio il caso della partita odierna. Per il morale, per la classifica, per quanto visto oggi in campo e per il proseguo del campionato, i 3 punti messi in saccoccia hanno un valore incalcolabile e un gusto speciale. Partita ostica, scorbutica come tutte quelle che da qui alla fine vedranno impegnato il nostro Luzzarone contro le squadre pericolanti. Dopo un primo tempo terminato col vantaggio ospite frutto di un rigore alquanto dubbio e generoso in pochi avrebbero scommesso su un successo rossoblu’; la Biancazzurra con una fitta ragnatela a centrocampo aveva imbrigliato alla grande le fonti di gioco del Luzzara che nel 1’ tempo ha fatto registrare solo una traversa su calcio piazzato. Ma come per fortuna quasi sempre accade e nonostante la giornata di scarsa vena di parecchi giocatori di mister Dall’Asta, alla ripresa delle ostilita’ il Luzzara ha gettato il cuore oltre l’ostacolo e ha fatto propria una partita davvero difficile. Anche oggi e’ emersa in modo inequivocabile la bravura del mister luzzarese che nell’intervallo ha trasmesso la giusta carica ai suoi ragazzi, ripresentandoli in campo molto determinati senza perderer la testa per lo svantaggio che stava maturando e senza lasciarsi sopraffare dall’ansia per i minuti che passavano inesorabili. Le reti di Carvisiglia e di Caggiati hanno messo il sigillo a un secondo tempo generoso e arrembante. Personalmente la vittoria odierna ha un significato straordinario e per certi versi sorprendente per una neopromossa; dopo la scoppola di domenica scorsa, trovarsi sotto al termine del 1’ tempo contro una squadra non irresistibile e con parecchi giocatori al di sotto del loro standard abituale credo sia sinonimo di una squadra mai doma con una voglia pazzesca di vincere! Davvero un grande gruppo questo di mister Dall’Asta e a fine gara negli spogliatoi del “W.Compagnoni” si e’ brindato tutti insieme all’undicesima vittoria su 21 partite disputate: un sogno di mezza estate diventato realta’ in pieno inverno!! Sesto posto riconquistato e piazzamento play off a un passo: a nome del presidente Filippini e di tutto il suo staff, grazie ragazzi!! I dintorni....clamoroso a Castel San Giovanni dove la capolista V.Carpaneto ne busca 3 e vista la concomitante goleada dell’inarrestabile Brescello il divario tra le due battistrada si e’ ridotto a soli 4 punti per un campionato riaperto alla grande!! Castellana ottima squadra ma la vittoria di domenica scorsa della capolista sul forte Gotico non lasciava presagire un simile rovescio mentre si intuiva che Il Cervo Collecchio fosse in crisi ma non a tal punto da ritrovarsi addirittura in caduta libera per buscarne 6 dal pur fortissimo Brescello!! Ottima squadra il Gotico G. che dopo la sconfitta del turno precedente si conferma a pieno titolo e con merito terza forza del campionato calando un tris all’ostico Fontana Audax. Come dico da vari mesi, si tratta di un campionato bellissimo che, strada facendo, ci regala sempre nuove sorprese ed emozioni! Il prossimo turno...il nostro Luzzara si prepara ad una lunga e insidiosa trasferta a Borgotaro contro la rilanciata Valtarese che oggi ha sbancato Monticelli; oltre alle difficolta’ ambientali che fanno da sempre insidiosa questa partita, e’ giusto segnalare che la Valtarese e’ reduce da due vittorie consecutive dopo un lungo periodo di appannamento e che, a mio parere, e’ una delle migliori squadre viste all’opera quest’anno a Luzzara. Facile concludere che uscire indenni da questa partita equivalga a una piccola impresa! Ma un Luzzara al completo puo’ giocarsi le proprie carte contro qualsiasi avversario del girone quindi...forza ragazzi!! Per concludere credo meriti grande attenzione e curiosita’ il risultato di domenica prossima della capolista Carpaneto, reduce da un solo successo negli ultimi 5 match, contro l’insidioso Monticelli mentre il Montecchio ha l’opportunita’ di rientrare nell’alta classifica in caso di vittoria contro la Castellana gasata a mille dopo la grande vittoria contro la capolista. Buon campionato a tutti e a domenica, ciao!!


19 Gennaio 2015 - Castelnovese – Luzzara 3 – 1...ragazzi che botta!! Sconfitta meritata e squadra in sofferenza per quasi tutto il match al di la’ del risultato maturato. Arrabattarsi per cercare i motivi di una simile Caporetto puo’ oggi rivelarsi piu’ difficile che scovare il classico ago nel pagliaio! E pensare che le premesse ideali per superare a pieni voti questo esame di maturita’ c’erano tutte; la grande vittoria di domenica scorsa col forte Cervo Collecchio e l’ottimo esordio dei nuovi acquisti unito al blitz di Montecchio pre-natalizio a tutto facevano pensare fuorche’ a un ko cosi’ rovinoso oltretutto in casa della penultima in classifica. Nel cuore dei tifosi oggi prevale piu’ la rabbia della delusione e questo la dice lunga sulle aspettative che si erano create in settimana tra gli sportivi luzzaresi, ben consapevoli del morale e della forza del nostro Luzzarone. Oggi in me la voglia di entrare nei dettagli della partita odierna e’ quasi pari allo zero, solo due battute per dire che dopo il gol subito a inizio ripresa, e’ emerso pur in una giornata cosi’ infausta il grande spirito combattivo e indomabile del Luzzara che e’ riuscito a cogliere l’insperato pareggio col nuovo acquisto Caggiati prima di cadere sotto l’uno-due micidiale della Castelnovese nella parte finale della partita. La Castelnovese vista oggi non merita sicuramente la penultima piazza e con la determinazione che ha mostrato dara’ filo da torcere a ogni avversario. Il messaggio che arriva  forte e limpido da Castelnovo Sotto ma che si ripropone ogni domenica a turno, dai campi di questo girone di promozione e’ inequivocabile: ogni squadra non a pieno regime puo’ cadere sotto i colpi delle ultime della classe creando cosi’ i presupposti per gustarci un finale di campionato thrilling sia in testa che in coda; pensate che dalla 4’ posizione a scendere, ben sette squadre sono racchiuse in soli 2 punti!! L’equilibrio regna sovrano e i piccoli particolari spesso rivestono un’importanza spropositata rispetto ad altre annate. Per finire l’analisi della gara odierna, e a parziale ma sacrosanta giustificazione per il rovescio odierno, voglio segnalare a tutti voi l’incredibile e inarrestabile catena di infortuni che sta segnando in modo pazzesco questo campionato del Luzzara; oggi mancavano Meneghinello per i postumi dell’infortunio di domenica scorsa che si pensava meno grave, il bomber Tagliafierro infortunatosi venerdi’ in allenamento e, ciliegina sulla torta, dopo pochi minuti della partita odierna e’ dovuto uscire per infortunio il giovane Tenaglia, il giocatore piu’ in forma del momento! Tre pedine fondamentali nello scacchiere rossoblu’ che, se presenti oggi in campo, avrebbero sicuramente contribuito a determinare un risultato finale ben diverso da quello odierno. Proporro’ in settimana al presidente Filippini un nuovo rito propiziatorio per cercare di arrestare questa infinita serie di infortuni; credo a questo proposito che mister Dall’Asta, a parte le prime tre giornate di campionato, non abbia mai potuto schierare la stessa formazione per cause di forza maggiore per piu’ di due partite consecutive e, a tal proposito non aggiungo altro. I dintorni....le grandi squadre non falliscono quasi mai i grandi appuntamenti e il V.Carpaneto e’ una grande squadra se e’ vero che nel big-match ha piegato il forte Gotico dopo un periodo di appannamento. Grande prova di forza del Brescello che ha sbancato Montecchio contro una squadra in grande crisi ma sempre pericolosa e dalle grandi individualita’ mentre fa scalpore la pesante debacle interna del Cervo Collecchio ad opera dell’imprevedibile Soragna. Oggi una combinazione diabolica di risultati ha costretto il nostro Luzzara a subire il sorpasso in classifica da Traversetolo e Castellana e l’aggancio da Soragna e Monticelli ma nello stesso tempo la zona play-off resta a soli due punti di distanza regalandoci l’unico sorriso di una triste domenica sportiva per i colori rossoblu’. Ma domani e’ un altro giorno e si inizia a preparare la delicata partita di domenica prossima contro la Biancazzurra, altra pericolante in cerca di punti salvezza; la vittoria in questo caso va al di la’ dei 3 punti in palio e martedi’, alla ripresa degli allenamenti, un breve giro al “W.Compagnoni” mi fara’ gia’ capire come finira’ domenica contro la Biancazzurra.... Meritano la nostra attenzione 3 partite di cartello; Brescello-Il Cervo con gli ospiti in cerca di riscatto e pronostico incerto, Gotico-Fontana per il 3’ posto tra due squadre uscite con le ossa rotte dalle partite di oggi ma pronostico a  favore dei padroni di casa e per finire Castellana-V.Carpaneto, un banco di prova severo per la ritrovata capolista e pareggio probabile. Buona settimana a tutti e forza Luzzarone, ciao!!    


12 Gennaio 2015  -  Rieccoci!! Cari amici e care amiche Buon Anno!! Per il nostro Luzzarone il 2015 e’ iniziato nello stesso modo col quale si era concluso il 2014: con una grande vittoria!!

Oggi il risultato finale recita Luzzara – Il Cervo Collecchio 2 – 1. Ottima vittoria e tre punti fondamentali per una rincorsa alle primissime posizioni che, per quanto visto oggi, sembra tutt’altro che velleitaria! Il Cervo Collecchio si e’ presentato quest’oggi al “W. Compagnoni” con 5 lunghezze di vantaggio sui nostri rossoblu’ e forte di un 4’ posto ormai da tempo consolidato e il 1’ tempo ha mostrato in effetti, una squadra ben attrezzata e col piglio della squadra sicura dei propri mezzi. Ma l’equilibrio nel risultato e nel gioco dei primi 45 minuti e’ stato decisamente spezzato in modo perentorio dagli ormai famosi secondi tempi del nostro Luzzarone che anche nella partita odierna ha legittimato il vantaggio ottenuto dal gol di bomber Tagliafierro con una chiara supremazia tecnica e fisica che ha portato il Luzzara a sfiorare in almeno tre occasioni la terza rete. E tutto cio’ assume un valore ancor piu’ rilevante  se pensiamo a quanto mostrato dagli avversari, davvero una buonissima squadra meritevole della classifica che occupa e accreditata del 2’ miglior attacco del campionato. Solitamente la ripresa del campionato dopo la pausa natalizia nasconde sempre molte insidie per tutte le squadre, ma dobbiamo dire che le tre settimane di stop non hanno minimamente intaccato i meccanismi della truppa di mister Dall’Asta ed anzi, la pesante assenza per squalifica di Zendeli e’ stata assorbita in modo indolore anche per la grande partita giocata dal nuovo acquisto Caggiati, oggi al debutto con la maglia rossoblu’, al quale diamo un caloroso benvenuto nella grande famiglia luzzarese. Come sempre ottimo il lavoro di mister Dall’Asta che in questa partita ha inserito contemporaneamente i 4 nuovi acquisti Tagliafierro, Borelli, Fava F. e Caggiati senza snaturare l’identita’ di una squadra che anche oggi ha sciorinato una nitida idea di gioco e un’ormai assodata forte personalita’. Da segnalare l’ennesima rete e prestazione generosa del giovane Tenaglia, ormai una certezza, e la rete decisiva di Tagliafierro dopo la doppietta nella precedente partita di Montecchio; avere un simile giocatore la’ davanti in questa categoria e’ un’arma micidiale, se poi pensiamo che come compagni di reparto ci sono giocatori del calibro di Carvisiglia e Mariotti si ha una chiara idea del potenziale offensivo dei rossoblu’. E ora il 4’ posto dista sole due lunghezze. Avanti cosi’ ragazzi!!


I dintorni....frenata delle due battistrada Carpaneto e Brescello costrette al pareggio ma se per il Brescello questo mezzo passo falso casalingo era nell’aria dopo vari successi consecutivi, per uno squadrone come il Carpaneto questa terza partita consecutiva senza vittorie e’ certamente un campanello d’allarme! E alle spalle di queste due battistrada Fontana A. e Gotico G. vincono e sono in gran forma! Voglio segnalare la goleada della Medesanese che, per quanto visto personalmente, penso meriti di occupare una posizione di classifica assai migliore. E per finire il commento sulle partite odierne, come non segnalare la sconfitta interna del Montecchio ad opera della Falk e non chiamarla crisi? Soprattutto considerando l’elevato tasso tecnico della squadra di mister Rossi che pero’, introducendo due battute sul prossimo turno, avra’ una ghiotta occasione per un pronto riscatto in una sfida delicatissima col Brescello. Prossimo turno con i fari puntati a “lampade spiegate” sul grande big-match V.Carpaneto-Gotico G.; in caso di vittoria degli ospiti tanti giochi sarebbero riaperti!! Attendiamo con forte curiosita’ l’esito di questa intrigante sfida. E per concludere....il nostro Luzzarone si reca a far visita alla penultima della classe, quella Castelnovese  ormai da anni consolidata realta’ del campionato di promozione che quest’anno sta disperatamente lottando per evitare una retrocessione che segnerebbe la fine di un ciclo; una partita ad alto rischio per i nostri rossoblu’ che esula dai valori attuali di classifica, ma il Luzzara e’ abituato ad affrontare ogni partita come fosse una finale di coppa e siamo certi che anche domenica sara’ cosi’...in bocca al lupo ragazzi!! E da parte mia e di tutto lo staff di rossoblu tv un caro saluto ai nostri affezionati lettori, ciao!!    


22 Dicembre 2014 - Montecchio – Luzzara  0 – 2 ...e buon Natale a tutti!!! Miglior regalo natalizio il nostro Luzzarone non poteva farci e tifosi, dirigenti, sportivi e appassionati rossoblu’ tutti insieme ringraziano! Vittoria fondamentale contro una delle corazzate del campionato arrivata al termine di una partita giocata con raziocinio, nervi saldi e personalita’, doti solitamente davvero difficili da riscontrare in una squadra in crisi reduce da 6 sconfitte nelle ultime 8 gare. Questo la dice lunga sullo spessore tecnico ma soprattutto morale di un gruppo di giocatori che in questi ultimi 2 mesi ha dovuto sopportare traversie di ogni tipo come infortuni a catena, squalifiche a go-go, nuovi arrivi e partenze dolorose di atleti da diverso tempo in maglia rossoblu’. Nonostante tutto questo il Luzzara ha chiuso l’anno col botto...e che botto!! Il Montecchio e’ partito a spron battuto deciso a fare un sol boccone dei ragazzi di mister Dall’Asta ma il Luzzarone con fiero cipiglio e consapevolezza dei propri mezzi ha ribattuto colpo su colpo e al secondo affondo bomber Tagliafierro si e’ guadagnato il sacrosanto rigore che lui stesso ha trasformato. Da quel momento il Montecchio ha schiumato rabbia e si e’ gettato all’arrembaggio senza creare grossi pericoli per la porta rossoblu’, che sono invece arrivati nel secondo tempo quando il nostro portierone Fava ha sciorinato un paio di parate da campione qual’e’. Un Luzzara ordinato, con le idee chiare si e’ difeso con ordine senza mai andare in affanno e con un’altra veloce ripartenza ha raddoppiato a venti minuti dal termine sempre con Tagliafierro che ha cosi’ timbrato una doppietta. I segnali di riscossa si erano gia’ avuti nell’ultima sfortunata trasferta con la Castellana tanto che, nel commento di domenica scorsa, parlavo di una possibile anzi probabile sorpresa nella partita di Montecchio; per una volta sono stato buon profeta!!  Vittoria che rasserena il mondo rossoblu’ e ci riporta in una posizione piu’ consona al reale valore di una buonissima squadra, guidata con grande maestria e personalita’ da mister Stefano Dall’Asta; siamo ormai a fine anno e il 2014 sara’ ricordato come trionfale negli annali rossoblu’, griffato dal ritorno in promozione dopo qualche anno di purgatorio in 1’categoria e da una prima parte di campionato che autorizza tutti noi a sognare obiettivi ambiziosi...!!! I dintorni.....attenzione attenzione, la corsa per il primo posto e’ riaperta con il pareggio interno della capolista V.Carpaneto contro il Fontana A. e il contemporaneo largo successo esterno di un lanciatissimo Brescello contro il Royale Fiore. Ora il distacco si e’ ridotto a soli 7 punti, chi l’avrebbe detto?? Le vittorie d’alta classifica del Gotico, del Cervo e del Traversetolo fanno capire che le posizioni sono si ben delineate, ma che ogni partita e’ sempre combattuta e mai scontata e termina il piu’ delle volte col minimo scarto rendendo  questo campionato come uno dei piu’ belli e avvincenti degli ultimi anni. Ora il campionato si ferma per la pausa invernale, tre settimane utili a tutte le squadre per ricaricare le pile, recuperare infortunati e sistemare eventuali imperfezioni negli automatismi poi, l’11 gennaio si riprende per la volata finale che ci portera’ all’atto conclusivo del 3 maggio 2015 con la successiva inevitabile coda degli spareggi play-off e play-out. Anziche’ commentare il prossimo turno, ora troppo lontano e che analizzeremo in altro momento, voglio congedarmi augurando a tutte le squadre dei campionati dilettanti, a tutti i dirigenti, i tifosi, a tutti voi e alle vostre famiglie, cari lettori di questa rubrica, un sereno Natale e un felice e gioioso anno nuovo a nome mio e del Luzzara calcio...ciao!!   Dante e tutta la redazione di rossoblu’tv con Corrado, Fulvio e Paolo.


15 Dicembre 2014 - Ciao a tutti!!  Castellana – Luzzara  2 – 1. Finalmente e’ finito il girone di andata!! Il guaio e’ che pero’  domenica prossima inizia immediatamente il girone di ritorno tra l’altro contro il forte Montecchio che davanti al proprio pubblico non e’ mai stato senza vincere per due volte consecutive.....e oggi ha pareggiato in casa!! Fortunatamente dopo questa partita c’e’ la pausa invernale di 3 settimane che se non altro avra’ il potere di arrestare la caduta libera del nostro Luzzarone! Voglio utilizzare solo poche righe per raccontarvi la partita odierna ricordandovi che un rigore generoso ha sbloccato il risultato a favore della Castellana, che dopo qualche minuto anche il Luzzara ha usufruito di un rigore che pero’ ha fallito a coronamento di un periodo in cui una che sia una non va per il verso giusto!! Le note positive odierne ci raccontano comunque di un Luzzara che per oltre un’ora ha retto il confronto alla pari anzi, in certi frangenti si e’ dimostrato superiore ai padroni di casa e tutto cio’ si e’ concretizzato con la rete del pareggio di Tenaglia. Segnali di risveglio dunque pur con un organico ridotto all’osso da infortuni e squalifiche come capita puntualmente da oltre due mesi. Queste gravi carenze di organico hanno reso gli odierni 20 minuti finali un’autentica sofferenza che purtroppo e’ sfociata con la rete dei padroni di casa a pochi minuti dal termine che ha fatto calare il sipario sulla partita e su un girone di andata iniziato alla grande e finito in modo atroce con 6 sconfitte nelle ultime 8 gare!! Altra nota positiva odierna e’ stato il debutto del giovane portiere Mazzali, classe ‘96, che ha sostituito in modo egregio il titolare Fava anche lui squalificato. Ora voglio snocciolarvi qualche interessante numero per fornirvi in modo chiaro e semplice un’istantanea del girone di andata del Luzzara perche’ non vorrei dimenticare quanto di buono ha fatto la truppa di mister Dall’Asta nella prima parte di campionato. Il ruolino parla di 8 vittorie, 8 sconfitte e un solo pareggio tra l’altro nella prima giornata di campionato proprio contro il Montecchio nostro prossimo avversario; le reti fatte sono state 22 e 22 sono state anche quelle subite. come potete vedere numeri che si equivalgono in tutto e che, non dimentichiamolo, se ripetuti identici nel girone di ritorno garantirebbero al Luzzara non solo una tranquilla salvezza diretta ma addirittura buone possibilita’ di play-off magari realizzando qualche punticino in piu’. Alla vigilia penso che noi tutti avremmo sottoscritto un cammino di questo tipo ricordandoci sempre che siamo una neopromossa! Purtroppo le ultime sconfitte ci infondono una percezione distorta di cio’ che il Luzzara ha realizzato finora in questo campionato cosicche’ le grandi vittorie di settembre e ottobre sembrano un lontano ricordo offuscato dalle ultime tremende batoste; ma nonostante tutto cio’ l’ottimismo che voglio trasmettervi nasce dal fatto che la squadra non ha mai smesso di lottare e oggi ne abbiamo avuto un’altra conferma; inoltre un’altra serie cosi’ numerosa di infortuni e squalifiche penso che sia irripetibile e impensabile anche per il piu’ incallito pessimista! Altri fattori, forse i piu’ importanti, che mi lasciano dormire sonni tranquilli sono la competenza e il carisma del nostro allenatore e la tranquillita’ e determinazione di un gruppo di dirigenti che anche in periodi cosi’ difficili riescono a trasmettere ai giocatori tutto cio’ che serve per rendere al meglio e non demoralizzarsi. Quindi ragazzi forza e coraggio che si riparte!! I dintorni....fine girone d’andata col botto e Brescello che sbanca Carpaneto infliggendo ai capoclassifica il 1’ ko stagionale!! Vittoria che rafforza morale e convinzione al Brescello per iniziare una rimonta che avrebbe del clamoroso! Le larghe vittorie del Gotico e del Cervo suonano come caparre di prenotazione per i residui posti play-off assieme al Montecchio che dopo essere stato bloccato oggi sul pari dal sempre ostico Monticelli vorra’ rifarsi domenica prossima contro il nostro Luzzara.....nell’aria fiuto pero’ una sorpresa!!! Finale di girone in crescendo anche per Fontana Audax e Traversetolo, davvero due buonissime squadre. Nel prossimo turno oltre a tanti interessanti testa-coda attendiamo con impazienza e curiosita’ l’esito della sfida in cui il Fontana Audax in grande forma andra’ a far visita alla capolista V.Carpaneto per verificare se il ko col Brescello e’ stato solo un incidente di percorso o se per le inseguitrici si apriranno nuovi scenari!! Buona serata, a domenica!!!


9 Dicembre 2014 - Luzzara – Royale Fiore 0 – 3 !! Crisi!!! Purtroppo e’ questa la parola che fotografa perfettamente il periodo rossoblu’ ed e’ la parola che avrei voluto usare il piu’ tardi possibile in questa rubrica. I freddi e impietosi numeri fanno soltanto da corollario ad un’analisi tecnica che oggi ci consegna una squadra in grave difficolta’ e in confusione per larghi tratti del match. La sconfitta odierna e’ una mazzata tremenda per tutti quelli che hanno a cuore le sorti del Luzzara calcio; in settimana si respirava un’aria positiva e l’ottimismo crescente era giustificato da diversi rientri importanti e da attesi debutti dei nuovi acquisti. Purtroppo, per quanto visto, tutto cio’ si e’ rivelato un boomerang che, terminata la sua diabolica traiettoria, ha sferrato un tremendo uppercut alle ambizioni luzzaresi di risalita. Diciamo che oggi il mix di giocatori al rientro da infortuni e nuovi innesti ha creato problemi di amalgama e di intesa tra i vari reparti e dopo pochi minuti di gara si era gia’ sullo 0-2. Generosa come sempre la reazione rossoblu’ che ha trovato sulla sua strada un portiere in vena di prodezze che ha ricacciato in gola piu’ volte l’urlo di esultanza dei tifosi luzzaresi. Altri fattori hanno sicuramente inciso sul risultato finale ma non voglio assolutamente menzionarli perche’ potrebbero sembrare ridicole scusanti campate per aria soprattutto alla luce di un verdetto cosi’ netto. La sconfitta odierna la ritengo ancor piu’ grave se consideriamo cio’ che essa ha prodotto non solo sul morale; le due espulsioni maturate nei 90 minuti odierni proietteranno i loro negativi effetti nella prossima impegnativa trasferta contro la Castellana. L’espulsione del portierone Fava ma soprattutto quella del bomber Carvisiglia per proteste quando la partita era gia’ compromessa sono situazioni su cui riflettere per apportare correttivi immediati. Come sempre la mia indole ottimistica mi sguinzaglia alla ricerca di appigli positivi anche in giornate cosi’ nefaste e anche oggi qualche motivo per sorridere voglio condividerlo con voi; se a inizio commento parlavo di freddi numeri per descrivere il momento di crisi del Luzzara, sempre coi freddi numeri noto che, scorrendo la classifica, i rossoblu’ sono sempre a +7 dalla zona pericolo e a soli 2 punti dalla zona play-off. E sfido chiunque, a inizio campionato, a non aver firmato per una classifica simile alla 16‘ giornata! Altro fattore positivo in vista di domenica prossima che sicuramente favorira’ l’amalgama e una ritrovata compattezza di squadra e’ la settimana di allenamenti in piu’ a disposizione di mister Dall’Asta per permettere ai nuovi acquisti di assimilare schemi e automatismi tra i vari giocatori. Parlando dell’allenatore penso che mai come in questa settimana sia importante il suo ruolo in tutte le sue sfaccettature ma, conoscendo bene il sistema di lavoro di mister Dall’Asta, credo che gia’ da domenica prossima si vedranno dei risultati. La trasferta a Castel S.Giovanni contro una squadra pariclassifica dira’ tanto su tanti aspetti!! I dintorni....sorprende la frenata del Montecchio contro il fanalino di coda Cadelbosco a testimonianza dell’assenza di partite dall’esito scontato e cosi’ il Brescello vittorioso contro l’ostico Soragna allunga di nuovo presentandosi nelle migliori condizioni al super big-math contro il V.Carpaneto. Significativa la vittoria del Gotico G. contro la Castelnovese che gli permette di tornare in 3’ posizione scavalcando proprio il Montecchio. Riscossa Falk contro Il Cervo Collecchio in un girone dove i colpi di coda sono frequenti. Prima di salutarvi vi segnalo la roboante e minacciosa vittoria della Castellana per 4-0 a Medesano contro una squadra che era in formissima: ricordandovi che la Castellana e’ il prossimo avversario del nostro Luzzarone e dopo quello che ho scritto in queste righe di commento capisco perfettamente che per ognuno di voi e anche per il sottoscritto sia difficile pensare per il Luzzara ad un risultato diverso dalla sconfitta ma.....il vecchio e indomabile cuore rossoblu’ e l’avvicinarsi dell’atmosfera natalizia a volte fanno miracoli....Ciao a domenica!!


1 Dicrembre 2014 - Cari amici, si chiude nell’umida oscurita’ pomeridiana un mese di novembre altalenante per i colori rossoblu’. La pioggia e il cupo grigiore di questa giornata ben si sposano con lo stato d’animo di giocatori, tifosi e dirigenti rossoblu’ di ritorno dall’amara trasferta di Soragna. La sconfitta per 3-1 fa male oltre che per la classifica soprattutto per gli strascichi che potrebbe lasciare nelle prossime partite. Mai come oggi e’ il caso di dire....piove sul bagnato!! L’infortunio di Ficarelli a gara in corso, quello di Curini conseguenza della scorsa partita e soprattutto la nuova espulsione di Benassi prolungano una situazione di emergenza in modo incredibile, pazzesco! Gli spunti per un’analisi obiettiva e veritiera della squadra offerti da queste prime 15 partite sono talmente numerosi che ognuno di noi puo’ portare una versione differente da qualsiasi altro interlocutore. Io penso che 25 punti ottenuti nelle varie situazioni che fin qui si sono susseguite siano un bottino eccezionale, che ha garantito ad oggi un sensibile vantaggio dalla zona pericolo; un vero e proprio patrimonio da difendere con le unghi e con i denti. E con il carattere che questa squadra ha sempre dimostrato. Le cosiddette variabili piu’ o meno impazzite nell’economia di un campionato possono influire in modo importante nel piazzamento finale di una squadra, questo per dirvi cari amici, che in tanti anni di calcio penso di non aver mai assistito ad una catena di infortuni cosi’ lunga. Oggi un rigore generoso ha spianato la strada ai locali, il Luzzara ha reagito con la solita veemenza subendo il raddoppio in contropiede ma riaprendo la partita a inizio ripresa; non tragga in inganno il terzo gol subito all’ultimo secondo con tutti i giocatori rossoblu’ riversati nell’area avversaria per cercare il pareggio. Il campo pesantissimo ha poi completato l’opera di una giornata da dimenticare, penalizzando tantissimo la truppa di Dall’Asta che, come tutti sappiamo, fa del gioco manovrato la propria prerogativa. Seppelliamo questa sconfitta sotto un cumulo di pietre e pensiamo che da domani inizia un nuovo campionato. Salutiamo con affetto Viperino, Montanari e il grande capitano Rossetti che ha segnato in modo indelebile un pezzo di storia rossoblu’; a loro va un ringraziamento per quello che hanno fatto per il Luzzara e un in bocca al lupo per il loro futuro sportivo e nello stesso tempo diamo un caloroso benvenuto al nuovo acquisto Alfredo Tagliafierro che gia’ da domenica lottera’ per i colori luzzaresi andando a rinforzare il reparto offensivo. Un giocatore di valore assoluto che col suo arrivo e col suo carisma ci auguriamo possa portare quella sferzata necessaria per consentire al Luzzara di coronare il sogno play-off. Gia’ da domenica contro il Royale Fiore al “W:Compagnoni” i 3 punti sono di un’importanza assoluta. I dintorni.....la sorpresa ma non troppo viene da Brescello dove la Medesanese inchioda sul pari la truppa di Vitale ma, per quanto avevano dimostrato a Luzzara domenica scorsa i ragazzi di Bertani, e’ un risultato che si poteva anche prevedere. Nello scontro d’alta classifica, il Montecchio regola l’ostico Gotico g. e conferma di essere ormai pronto per iniziare un’eventuale anche se improbabile rimonta nei confronti del V.Carpaneto che pero’...vince sempre!! Ottima vittoria del Cervo Collecchio ai danni del Monticelli ma anche in questo caso parliamo di una squadra che regala gol e spettacolo! E domenica prossima??....il prossimo turno ci regala diversi testa-coda dove le sorprese sono sempre in agguato, vedremo a chi tocchera’ l’inciampo di turno! L’unica certezza oltre al Carpaneto e’ che questo girone A di promozione non annoia mai gli addetti ai lavori e tutti i tifosi che soffrono e gioiscono vicino ai loro beniamini! Una buona serata a tutti voi...a domenica prossima, ciao!!


24 Novembre 2014 - Ciao amici!! Luzzara – Medesanese 2 – 0 !! Cacciati i gufi che volavano bassi sulla casa rossoblu’ nella settimana probabilmente piu’ difficile degli ultimi due anni!! Infortuni, squalifiche, malanni di stagione e altro, hanno ridotto all’osso la rosa della truppa di mister Dall’Asta tanto che, negli allenamenti degli ultimi giorni sarebbe bastato un campo da calcetto dato l’esiguo numero dei giocatori abili e arruolati! C’era gia’ qualcuno pronto a recitare il de profundis per il nostro Luzzarone, ma il cuore e la caparbieta’ dei giocatori rossoblu’ hanno costretto questi inguaribili pessimisti a cercare altro da fare. Tre punti d’oro che consolidano il Luzzara come inquilino ormai stabile dei piani d’alta classifica. Ma a onor del vero, e lo dico con assoluta obiettivita’, la Medesanese non meritava assolutamente di perdere per quanto ha mostrato oggi al “W.Compagnoni”, e soprattutto nei primi 30 minuti ha sciorinato un gioco brillantissimo supportato da un pressing mozzafiato. Raramente negli ultimi anni abbiamo visto il Luzzara subire in tal modo il gioco della squadra avversaria. Grande merito a mister Bertani che ha dimostrato di conoscere a menadito le caratteristiche tecniche dei giocatori luzzaresi, bloccando sul nascere le fonti del gioco rossoblu’ in special modo Zendeli, il faro del centrocampo. Solo l’imprecisione degli attaccanti medesanesi e soprattutto le parate del portierone rossoblu’ Fava hanno impedito al Luzzara di capitolare. Detto questo devo pero’ con piacere sottolineare le peculiarita’ immancabili del nostro Luzzara, che anche in situazioni di emergenza estrema riesce spesso ad assestare la zampata vincente. Spirito di gruppo, compattezza e una voglia pazzesca di lottare per i colori rossoblu’.....queste sono le caratteristiche ormai sempre presenti in questi giocatori che ci stanno regalando un fantastico campionato! E poi, come sempre, un secondo tempo in crescendo che ha costretto gli avversari a rallentare il ritmo forsennato dei primi venti minuti. Grazie ragazzi e grazie a mister Dall’Asta che ha saputo infondere a ognuno di loro un forte senso di appartenenza. Il Luzzara anche nelle sfide piu’ difficili e dure cerca sempre di vincere e le 8 partite vinte sulle 14 disputate testimoniano il carattere vincente di questa squadra. Poi e’ ovvio, come e’ successo nella partita odierna, la fortuna a volte gioca un ruolo decisivo ma e’ pur vero che per vincere occorre segnare piu’ dell’avversario. Oggi abbiamo parzialmente raccolto quello che probabilmente non si era capitalizzato nelle partite col Gotico g. e con la capolista V.Carpaneto. Oggi oltre ai tre punti, un po’ di ottimismo e’ tornato a far capolino nei cuori rossoblu’ e le nubi all’orizzonte iniziano finalmente a diradarsi: gli infortunati sono prossimi al rientro, le squalifiche sono state scontate e, ciliegina sulla torta, il direttore generale Manini col suo staff ha assestato un colpo di mercato col botto ingaggiando l’attaccante Alfredo Tagliafierro con un passato recente di professionista nella Reggiana e in altre squadre di valore. A lui diamo un caloroso benvenuto e siamo sicuri che sapra’ darci un grande contributo per mantenere il Luzzara nell’alta classifica fino al termine del campionato. I dintorni....da segnalare le importanti vittorie di Brescello e Gotico g. che dimostrano di essere ormai sicure protagoniste fino al termine per giocarsi i play-off. Della grandi cade solo Il Cervo Collecchio col sempre ostico Fontana Audax mentre il Montecchio torna con un solo punto ma da un campo difficilissimo come quello di Borgotaro. Continua la risalita prepotente del Traversetolo giunto ormai alle soglie della zona play-off. E domenica prossima.....sfide d’alta quota che promettono emozioni a go-go; Montecchio-Gotico su tutte ma anche Traversetolo-Carpaneto e Il Cervo-Monticelli sono da stropicciarsi gli occhi per il grande interesse di classifica che rivestono. E il nostro Luzzarone?? I ragazzi del presidente Filippini saranno di scena a Soragna contro una squadra ai limiti della zona pericolo, quindi partita da prendere con tutte le attenzioni del caso per cercare di dare un importante seguito ai 3 punti odierni. Ciao a domenica prossima e....forza Luzzara!!

17 Novembre 2014 - Cari amici, da pochi minuti e’ finita la partita Brescello – Luzzara terminata 2-0 per i locali. Devo confidarvi che nei giorni scorsi, nelle ormai consuete e piacevoli chiacchierate tra tifosi sotto i portici del nostro paese, era difficile per tutti noi immaginare un risultato diverso da quello che purtroppo e’ scaturito dalla partita odierna. Certo, vista l’incrollabile fede rossoblu’, si sperava comunque in un risultato positivo e il classico detto tipico delle partite con la sorte quasi segnata “il pallone e’ rotondo” e’ stato rispolverato per l’occasione ben sapendo che uscire indenni dal “Morelli” di Brescello sarebbe stato effettivamente arduo. Certo, il valore dell’avversario non si discute, e il Brescello e’ stato da me inserito a inizio campionato nella ristretta cerchia delle squadre accreditate per la vittoria finale. Ma oggi vorrei focalizzare l’attenzione sul fatto che nelle ultime 7/8 partite il Luzzara ha puntualmente e malauguratamente registrato l’assenza di almeno 4 titolari. Non vuole essere di certo un alibi ma un conto e’ tamponare queste assenze per due o tre partite, un conto e’ giocare in emergenza per quasi due mesi. Penso che per qualunque altra squadra giocare cosi’ tanto tempo in simili condizioni, sarebbe stata dura racimolare un numero maggiore di punti di quelli messi in saccoccia dal Luzzarone. Credo anche, e vado a memoria, che da inizio campionato mister Dall’Asta non abbia potuto schierare la stessa formazione per piu’ di 2 partite!! Consiglio vivamente al presidente Filippini di rispolverare qualche rito scaramantico da effettuare insieme al sottoscritto come negli anni scorsi, chissa’ che la malasorte non decida di andarsene una volta per tutte!! Battute a parte, la falcidia di infortuni e squalifiche sta realmente mettendo a dura prova la squadra rossoblu’ e anche oggi a Brescello abbiamo assistito a una partita generosa quanto imprecisa da parte del Luzzara, soprattutto negli automatismi difensivi. Due reti nella prima mezz’ora e l’espulsione di Benassi a inizio ripresa hanno fatto calare in largo anticipo i titoli di coda a un derby sicuramente inferiore alle attese. I rossoblu’, nota positiva, non hanno comunque mai mollato e due buone occasioni per riaprire la partita hanno fatto capire che la squadra e’ viva e pronta a ripartire alla grande gia’ da domenica col rientro, tra l’altro, di pedine molto importanti. Nessun dramma ma domenica al “Compagnoni” contro la Medesanese i punti in palio diventano pesantissimi considerando che gli avversari veleggiano ai margini della zona pericolo; una eventuale vittoria del Luzzara rilancerebbe i rossoblu’ in piena zona play-off e allontanerebbe i fantasmi della zona play-out! Gli altri due eventuali risultati, sconfitta o pareggio, visto lo stato d’animo attuale non voglio nemmeno prenderli in considerazione. I dintorni....il Montecchio con un’altra sonante vittoria interna sta completando una sontuosa rimonta alle primissime posizioni, mister Rossi con pazienza e merito ha trovato l’assetto ideale. Ci stupisce in positivo Il Cervo Collecchio che da mina vagante garanzia di gol e spettacolo e’ diventato e si e’ consolidato come una splendida realta’ superando nell’altro big match l’ostico Gotico g., mentre della capolista Carpaneto non rimane altro che cercare nuovi aggettivi per celebrarne le gesta. Una cosa che non puo’ sfuggire e che da subito avevo notato e’ lo straordinario equilibrio di questo campionato dove le squadre di fondo classifica hanno frequenti giornate di gloria che tengono sulle spine addirittura le squadre in lotta per l’alta classifica.....prepariamoci a un girone di ritorno che promette spettacolo e....fuochi d’artificio!! Ottimo!! Nel prossimo turno, gia’ detto del delicato impegno del Luzzara, noto l’assenza di big-match se non fosse che, per quanto ho appena detto, ogni partita e’ da tripla rendendo cosi’ ogni contesa...un big-match!! A parte chiaramente la capolista V.Carpaneto! Buon campionato a tutti voi e alla prossima, forza Luzzarone!!

10 Novembre 2014 - FALKGALILEO – LUZZARA 0 - 2 (50’-60’ Carvisiglia). Oggi cari amici sono partito dal risultato, la cosa piu’ importante che a conti fatti fa quadrare i...conti!! Il peso specifico della vittoria odierna ha un valore incalcolabile e probabilmente solo a fine stagione ci si rendera’ ben conto dei benefici che questi 3 punti hanno portato e porteranno alla causa rossoblu’. Oltretutto l’avversario odierno veniva da una grande vittoria esterna a Medesano. L’aspetto a mio parere piu’ confortante dopo il successo odierno e’ notare con grande piacere che il Luzzara quando affronta partite spartiacque entra in campo col piglio giusto e non le fallisce!! Grande cuore rossoblu’! Era gia’ successo a Traversetolo di dover affrontare una partita delicata dopo la sconfitta infrasettimanale di Collecchio e la truppa di mister Dall’Asta aveva risposto alla grande e, come oggi, aveva trionfato per 2-0 lasciando intravvedere le stimmate della grande squadra. Ma il match di oggi era ancor piu’ delicato: una sconfitta avrebbe infatti pericolosamente avvicinato la zona play-out viceversa l’ottima vittoria conquistata riapre la forbice ad un confortante +8 dalla zona calda e tiene nel mirino il 2’ posto distante un solo punto. Era facile lasciarsi catturare dall’onda negativa che aleggiava intorno ai rossoblu’: squalifiche, infortuni ma soprattutto grandi prestazioni ma purtroppo avare in fatto di punti avevano insinuato cattivi pensieri nel mondo rossoblu’! E in effetti la grande partita di domenica scorsa contro la capolista era stato il classico fermo-immagine del periodo sfortunato che stava attanagliando il Luzzara: super partita, grandi elogi da tutti ma zero punti. Oggi ci voleva il Luzzarone delle grandi occasioni....e Luzzarone e’ stato!! E’ stata una partita ostica, scorbutica in cui dopo un primo tempo equilibrato si e’ visto l’ormai famoso e arrembante 2’ tempo luzzarese. Oggi sugli scudi i 2 terminali della squadra: il portierone Fava autore di due parate straordinarie e l’implacabile bomber Carvisiglia ben supportato da Rossetti e Mariotti, che con una doppietta ha scaricato tutta la sua rabbia per la squalifica che domenica scorsa gli ha impedito di giocare il big-match con la capolista. Elogio comunque in blocco a tutti i protagonisti, squadra sempre compatta e dalla forte personalita’ che con il rientro di Ficarelli ha blindato ulteriormente la difesa tornata imbattuta. Bravi ragazzi e bravo, come al solito, a mister Dall’Asta sempre efficace a trasmettere ai giocatori il suo credo calcistico. Complimenti anche alla Falkgalileo, squadra reggiana come noi, che ha disputato una partita gagliarda costringendo il nostro portierone a parate che nemmeno contro squadre piu’ quotate ha effettuato. Con questo spirito usciranno con buone possibilita’ dal pantano del fondo classifica. I dintorni.....voglio segnalare le grandi vittorie in rimonta di Montecchio e Gotico g. rispettivamente a Castelnovo sotto e contro il Soragna mentre la capolista V.Carpaneto si e’ accontentata di un solo gol per battere la Biancazzurra. Saluto il ritorno alla vittoria dopo un periodo difficile della Valtarese contro il Royale Fiore mentre dispiace vedere il Cadelbosco ancora con un solo punto in classifica. Dico al vicepresidente Boiardi (bravissimo dirigente e bravissima persona) di non mollare: il campionato e’ ancora tanto lungo! Segnalo per ultima, ma non a caso, la grande vittoria ottenuta dal Brescello a Monticelli con i locali che erano reduci da 5 urrah di fila!! Si preannuncia, e qui ne approfitto per introdurre il prossimo turno, un big-match stellare domenica prossima al “Morelli” di Brescello dove arrivera’ un Luzzara rinfrancato dal successo odierno e da una classifica da stropicciarsi gli occhi per una neopromossa!! Test duro per il Luzzara...ma anche per il Brescello!! Staremo a vedere! Altra partita da seguire con notevole interesse e’ quella che vedra’ opposta Il Cervo al Gotico G., chi vince non puo’ piu’ nascondersi per l’alta classifica. Stuzzica anche, e non poco, la trasferta dellla capolista V.Carpaneto in quel di Medesano se non altro perche’ i locali annoverano tra le proprie fila un trio d’attacco di prim’ordine in una squadra che, se in giornata, puo’ creare grattacapi a chiunque! Ciao amici, buon campionato e.....domenica 16 novembre ore 14,30 tutti a Brescello!!!


3 Novembre 2014 - Descrivere il mio personale stato d’animo dopo aver assistito a una partita come Luzzara – V.Carpaneto e’ difficilissimo. La vittoria dei piacentini per 2-1 significa per il Luzzara terza sconfitta nelle ultime 4 partite e addirittura la quarta nelle ultime 5 se si considera la coppa italia di promozione. Questi numeri impietosi solitamente fotografano la situazione di una squadra in netta crisi che sgomita nei bassifondi della classifica. Ebbene cari amici, il Luzzara visto oggi contro la prima della classe si e’ dimostrato una squadra straordinaria con un cuore eccezionale e geometrie di gioco d’alto livello. I nostri rossoblu’, falcidiati da infortuni e squalifiche, sono scesi in campo privi di 4 titolari al cospetto di uno squadrone che finora non ha mai perso e, tranne due pareggi, ha vinto tutte le partite. Dopo un primo tempo equilibrato terminato col vantaggio dei piacentini siglato su calcio di punizione, e’ entrato in scena il famoso devastante secondo tempo rossoblu’ dove anche l’imbattuta capolista ha dovuto sudare le proverbiali sette camice per venirne a capo e dove e’ stata costretta per lunghi tratti a subire un vero e proprio assedio dal Luzzara. Tralasciando i dettagli, voglio solo segnalare che dopo il pareggio raggiunto su rigore dai rossoblu’ sono stati fatali 2 minuti di inconscio rilassamento nei quali il V.Carpaneto da grande squadra qual’e’ ha saputo colpire e tornare definitivamente in vantaggio a pochi minuti dal termine. Crisi di risultati e non di gioco quindi, anche se e’ dura metabolizzare sconfitte come quella odierna o quella con il Gotico g. dove gia’ il pareggio andava stretto. La classifica e’ ora pericolosamente corta ma niente panico anche’ perche’ sciorinare una simile prestazione contro la corazzata del campionato non puo’ far altro che aumentare la consapevolezza di essere da primi posti e dopotutto il 2’ posto e’ distante un solo punto. Voglio segnalare a tutti voi la grande obiettivita’ e sportivita’ di mister Luci del Carpaneto che, in sede di interviste post-partita, parlava di un pareggio come risultato piu’ giusto e soprattutto parlava del Luzzara come dell’avversario piu’ forte incontrato fino ad ora. Complimenti e riflessioni che, come dice qualcuno, non portano punti ma, e di questo ne siamo sicuri, porteranno punti in futuro anche con prestazioni magari meno sontuose di quella odierna. Personalmente penso che gia’ da ora il campionato abbia il suo vincitore, le giornate sono ancora tante ma il Carpaneto visto oggi oltre ad essere una spanna sopra tutte ha anche l’umilta’ e la capacita’ di soffrire scaraventando quando occorre il pallone in tribuna. Ora per il nostro Luzzara si avvicina l’ostica trasferta di Reggio Emilia per il derby con la FalkGalileo rilanciata oggi dalla grande vittoria di Medesano. Sono pero’ sicuro che, giocando con la convinzione vista nella partita odierna e col rientro di qualche pedina importante dopo squalifiche e infortuni, possa esserci il rilancio della truppa di mister Dall’Asta: ci sono sconfitte che danno piu’ carica di certe vittorie, oggi e’ successo proprio cosi’ ma non sara’ sempre cosi’! I dintorni....Montecchio e Brescello dimostrano che il tempo e’ veritiero e le troviamo gia’ nell’alta classifica mentre e’ inarrestabile la marcia del Monticelli giunto alla quinta vittoria consecutiva! Sempre a punti Il Cervo e Gotico ormai stabilmente nelle zone alte mentre, in coda, le vittorie di Biancazzurra e Falk hanno accorciato pericolosamente la classifica rendendo bellissimo questo girone A di promozione. Nel prossimo turno, detto del Luzzara, molto interessante e’ il big match Monticelli-Brescello ma anche la partita Traversetolo-Il Cervo merita i riflettori. Infine, il derby-trasferta che attende il Montecchio a Castelnovo sotto nasconde di certo piu’ di un insidia....come sempre partite dal pronostico incerto e sempre appassionanti. Ciao a tutti e...Forza Luzzarone!!!


27 Ottobre 2014 - Cosi’ alla decima giornata e’ arrivata la prima sconfitta meritata! La rima non cercata non fa altro che aumentare l’amarezza per un risultato inequivocabile. Il risultato finale recita: T.Monticelli – Luzzara 3-0. Se e’ vero che le due precedenti sconfitte erano arrivate in modo rocambolesco e immeritato, oggi il risultato non fa una grinza. Squadra mai in partita, sotto di 2 reti gia’ nei primi minuti e reazione quasi inesistente. Di solito quando si registrano rovesci cosi’ pesanti e ineccepibili si cerca in ogni modo anche una minima scusante o qualche alibi per mitigare un poco simili batoste che fanno cosi’ male, ma oggi e’ impresa ardua anche fare cio’! Ma tranquilli ragazzi, nessun dramma. Semplicemente una giornata completamente storta come capita a chiunque e come ne capiteranno altre. Certo e’ che osservando con un pizzico di orgoglio lo score di queste prime 10 giornate di campionato penso che chiunque di noi avrebbe firmato per un siffatto ruolino di marcia che nel dettaglio parla di 6 vittorie, un solo pareggio e 3 sconfitte. E soprattutto, cari amici, nonostante la pesante sconfitta odierna, siamo ancora’ lassu’....al secondo posto ma soprattutto con ancora un confortante +8 sulla zona play-out che per una neopromossa e’ sicuramente l’obiettivo primario. Il campionato sopra le righe che sta finora effettuando il nostro Luzzarone non deve farci dimenticare quanto sia difficile ogni partita di questo torneo cosi’ equilibrato dove ogni match vinto e’ una grande conquista!! Oggi a dire il vero, e ne parlo appositamente a commento inoltrato, qualche alibi il Luzzara potrebbe averlo: la defezione di Meneghinello infortunatosi nell’allenamento di venerdi’ e il perdurare dell’assenza del pilastro di centrocampo Benassi sono elementi da non trascurare soprattutto sapendo quanto siano importanti nell’econonmia del gioco rossoblu’ ma sono comunque variabili da mettere in conto durante il campionato, anche perche’ a turno ogni squadra prima o poi ne e’ soggetta quindi, testa alta e ripartire col carattere e la forza che sono peculiarita’ ormai assodate del Luzzara. Oggi e’ stato il classico incidente di percorso e domenica tutti noi vorremmo subito la conferma di questa mia convinzione. I dintorni....turno di grosse sorprese quello odierno a parte la capolista Carpaneto che dopo 10 giornate penso che abbia gia’ chiuso il campionato. Con la netta vittoria odierna sul quotato Montecchio penso che, dopo sole 10 giornate, abbia gia’ scritto o quasi la parola fine per quanto riguarda la vittoria finale del campionato. Gli amici di Carpaneto faranno sicuramente mille scongiuri ma, notando il grande equilibrio che regna nel girone, il ruolino di marcia dei piacentini non ammette repliche soprattutto osservando le continue prove di forza che il Carpaneto continua a mostrare ad ogni partita. A meno di improbabili e clamorosi eventi, si tratta di una squadra fuori portata per tutte le altre ed e’ destinata a fare un campionato a se’. Decima giornata fatale per il Gotico g., inopinatamente sconfitto a domicilio dalla mina vagante Medesanese, ma sempre secondo in compagnia del Luzzara. Clamorosa poi, la debacle interna della Valtarese ad opera del Soragna mentre il Traversetolo continua la sua risalita a spese della Castellana. In coda sussulti importanti e minacciosi per tutti ad opera di Biancazzurra, Castelnovese e Falk che fanno capire l’equilibrio e la difficolta’ di questo bel campionato in cui, con i tre punti a vittoria nessuno puo’ considerarsi tranquillo e soprattutto, con l’introduzione dei play-off, assisteremo a partite tiratissime fino alla fine: garanzia questa, di spettacolo assicurato! In un prossimo turno caratterizzato da tanti scontri interessanti noi vogliamo focalizzare l’attenzione sul grande big match che si giochera’ domenica 2 novembre alle ore 14.30 al “Walter Compagnoni” che vedra’ di scena il nostro Luzzara opposto allo schiacciasassi V.Carpaneto. E’ inutile fare dichiarazioni buttate al vento oppure temerarie, la difficolta’ della partita e’ evidente e sara’ dura per il Luzzara fare punti ma crediamo lo sia anche per il Carpaneto...il pubblico caloroso di Luzzara e la voglia di riscatto dei rossoblu’ sono due fattori che sicuramente ridurrano il gap tecnico che divide le due formazioni, senza dimenticare che quando si parla del Luzzara si parla pur sempre della seconda forza del campionato che, soprattutto nelle gare interne mostra un furore agonistico straordinario e trame di gioco di primissimo livello quindi, cari amici e tifosi rossoblu’ vi aspettiamo numerossissimi domenica prossima per incitare e scortare il Luzzara verso un risultato positivo che, se raggiunto, consacrerebbe i rossoblu’ come splendida realta’ di questo campionato. Voglio anche segnalarvi il gustoso anticipo della grande sfida di domenica: mercoledi 29 ottobre a Carpaneto il Luzzara sfidera’ i locali per il passaggio del turno in Coppa italia di promozione: impresa ardua per gli uomini di mister Dall’Asta in quanto il Luzzara per accedere al turno successivo deve solo vincere, il pareggio infatti, qualificherebbe il Carpaneto per la migliore differenza reti. Ma vista la replica cosi’ ravvicinata di domenica a Luzzara, entrambe le partite si presentano di difficile lettura....staremo a vedere e buon divertimento! Ciao a tutti!!


20 Ottobre 2014 - 10 limpide occasioni da gol e segnarne solo 2!! Ovvero come dominare una partita e rischiare di non vincerla!!Il risultato oggi recita: Luzzara – Cadelboschese 2 – 1. Come ben tutti sappiamo nel calcio vince chi segna un gol piu’ dell’avversario e chi intasca i 3 punti ha sempre ragione!! E alla fine il Luzzara ha avuto ragione. Pronti via e il Luzzara dopo 15 minuti aveva gia’ tramortito il malcapitato Cadelbosco con un 1-2 devastante che lasciava presagire una possibile goleada. La rabbia per l’ultima immeritata sconfitta ha messo le ali ai piedi dei giocatori rossoblu’ che sono ormai una splendida realta’ di questo campionato. Ma come a volte capita, il precoce doppio vantaggio ha rilassato inconsciamente i giocatori rossoblu’ che sotto porta hanno sbagliato l’inenarrabile pur esibendo trame di gioco sempre spettacolari. Da non trascurare inoltre anche un briciolo di stanchezza per l’impegnativa partita di mercoledi’ scorso e soprattutto la sesta partita in 20 giorni. Il miglior pregio emerso oggi a mio parere e’ stata la compattezza di squadra che ha permesso di trascorrere i minuti finali col risultato tornato in bilico senza concedere nessuna occasione al Cadelbosco, anzi continuando a cercare il terzo gol. Un gruppo solido quello del Luzzara, votato al sacrificio in ogni suo componente anche nei momenti di difficolta’ ed e’ questa una caratteristica tipica delle squadre destinate ad occupare i quartieri alti della classifica fino al termine del campionato. Vincere partite come quella di oggi e’ importante piu’ di quello che sembra a botta calda e i 3 punti odierni permettono al Luzzara di riagganciare il 2’ posto e di cogliere la sesta vittoria in 9 partite, un ruolino di marcia davvero entusiasmante per una neopromossa! I dintorni....il Gotico G. conferma ulteriormente la propria forza uscendo indenne senza subire gol dal difficile campo del Brescello mentre Il Cervo e il Montecchio fanno valere come da pronostico il fattore campo. La Castellana si aggiudica il match d’alta classifica e ferma la corsa della sorprendente Valtarese scavalcandola in classifica mentre se e’ vero che non sorprende l’ennesima vittoria della capolista Carpaneto contro la Falk e per di piu’ in rimonta, sorprende e non poco il successo del Monticelli a Medesano. Monticelli giunto alla terza vittoria consecutiva dopo un inizio disastroso e prossimo avversario del Luzzara che andra’ a far visita ai termali deciso a dar seguito alla vittoria odierna in una partita che promette spettacolo. Nel prossimo turno voglio segnalare senz’altro la partita del Montecchio che andra’ a far visita alla capolista Carpaneto in un match che potrebbe rilanciare alla grande le ambizioni di un Montecchio fin qui troppo discontinuo ma dal potenziale che potrebbe permettergli di fare il colpaccio ad effetto. Molto importante anche la partita del Gotico G. contro la Medesanese che fino ad ora ha raccolto risultati inferiori alle attese ma capace di risultati imprevedibili in ogni senso. Che dire...un campionato che sta entrando nel vivo e sempre piu’ appassionante! Ciao a tutti e...Forza Luzzarone!! Alla prossima... 


17 Ottobre 2014 - Questo pazzo pazzo calcio!! Sembra paradossale ma oggi mi trovo a commentare una sconfitta del Luzzarone probabilmente nella migliore prestazione stagionale sotto tutti i punti di vista...o quasi visto che non si e’ segnato. Il risultato recita: Luzzara – Gotico G. 0 – 1. Cade dunque cosi’ l’imbattibilita’ interna del Luzzara dopo un anno e succede tutto questo proprio quando i rossoblu’ sfoderano una partita pazzesca, caratterizzata da un gioco spettacolare e a ritmi vertiginosi contro un’ottima squadra e senza due pedine fondamentali del centrocampo quali Benassi e Michelini out per infortunio. Dopo un primo tempo equilibrato chiuso gia’ con lo svantaggio finale causa un calcio di rigore, nel secondo tempo l’ondata travolgente dell’undici di mister Dall’Asta e’ stata arginata dal Gotico tra mille difficolta’ anche grazie agli errori di mira degli avanti rossoblu’ e da tre grossolani errori dell’arbitro. Non voglio assolutamente attaccarmi agli errori arbitrali per giustificare il rovescio interno anzi, onore al Gotico che come noi e’ una neopromossa e a fine partita vari loro giocatori si sono complimentati con quelli di sponda luzzarese ma quello che ho visto stasera mi suggerisce qualche riflessione di cui vari arbitri e guardalinee potrebbero farne tesoro. Chi tira in ballo l’arbitro come capro espiatorio per una sconfitta non va di sicuro lontano, le difficolta’ nella direzione di una partita sono inimmaginabili per chi non ha mai arbitrato pertanto l’errore va sempre accettato anche se a malincuore. Ma tre errori macroscopici, come poi le immagini hanno confermato e che comunque si erano gia’ ben visti dal campo, sono davvero tanti e, per come sono maturati mi permetto di suggerire una collaborazione maggiore tra arbitro e guardalinee. Non voglio entrare nei dettagli degli episodi, dico solo che in occasione di un calcio di rigore non concesso e di un’espulsione a nostro avviso del giocatore sbagliato, il guardalinee era sicuramente piazzato meglio dell’arbitro. In entrambi i casi ne’ l’arbitro, ne’ il guardalinee si sono consultati anzi, per tutta la partita si e’ chiaramente notato una scarsissima collaborazione tra la terna arbitrale. Come poi non possa essere stato concesso il calcio di rigore a favore del Luzzara a 10 minuti dal termine e’ un vero mistero ma e’ giusto accettare con sportivita’ anche i loro errori. Certo che guardalinee piu’ responsabilizzati e decisi limiterebbero di gran lunga gli eventuali errori rendendo piu’ agevole il compito del direttore di gara, terminando cosi’ le gare col risultato piu’ veritiero. Detto questo voglio sottolineare le qualita’ del Luzzara emerse anche in questa partita e cioe’ grinta, cuore, personalita’ e un gioco a tratti eccezionale ma soprattutto il solito grande strapotere fisico emerso nel secondo tempo. Il difetto...la scarsa precisione sotto porta e il fatto di essere incappati nel 4’ calcio di rigore a sfavore per una delle pochissime disattenzioni difensive. Ma davvero e’ grande l’applauso che voglio fare a tutti i ragazzi rossoblu’, senza distinzioni, mister Dall’Asta compreso. I dintorni...viene confermata la forza della Valtarese che esce indenne dalla difficile trasferta di Brescello mentre il Montecchio e’ ancora discontinuo anche se la sconfitta arriva sul difficile campo del forte Cervo Collecchio. La sorpresa della giornata viene da Medesano dove gli ambiziosi locali vengono battuti a domicilio dalla rediviva Fontana Audax che comunque anche contro il Luzzara pur perdendo aveva destato una buonissima impressione. Da copione la vittoria della capolista V.Carpaneto a Cadelbosco anche se ottenuta senza maramaldeggiare e meno agevole forse del previsto. Domenica 19/10 di nuovo tutti in campo e Luzzara ancora al “Compagnoni” contro l’ultima della classe: la classica partita che puo’ diventare trappola se non affrontata con la dovuta carica e concentrazione ma, e ne siamo sicuri, il Luzzarone affrontera’ a passo di carica anche questo match con ulteriore rabbia in corpo per l’ultima immeritata sconfitta! Il match di cartello a Brescello dove e’ di scena la Gotico Garibaldina appena vittoriosa a Luzzara che in caso di ulteriore vittoria esterna si consacrerebbe in modo definitivo come big del campionato. Buon campionato a tutti e alla prossima, ciao!!


13 Ottobre 2014 - Ora possiamo dirlo...il Luzzarone e’ una splendida realta’ di questo campionato di promozione girone A.
Oggi (ieri, ndr) pomeriggio ha sbancato con autorita’ Castel San Giovanni (PC) e il risultato finale recita: Fontana A. – Luzzara 0 – 2 (3’ Carvisiglia – 57’ Tenaglia)!! Solo 10 giorni fa in una mite serata di inizio ottobre a Collecchio qualche dubbio si era insinuato in noi tifosi quando con un finale rocambolesco il Luzzara era uscito sconfitto in quello che rimane l’unico rovescio di questo fantastico inizio di campionato. Ma eravamo stati buoni profeti nel rimarcare la casualita’ di quella sconfitta e da allora vittoria a Traversetolo fondamentale e probabile crocevia della stagione, poi vittoria casalinga in coppa con la Castellana e importantissima vittoria oggi contro il Fontana per un totale di 5 reti realizzate e 0 subite e miglior difesa del campionato!!Che dire...notevole prova di forza e secondo posto solitario consolidato a un solo punto dalla capolista V.Carpaneto. Qualita’ emerse dalla partita odierna: pur non avendo fornito a livello di gioco una prestazione pari alle precedenti si e’ vinto in trasferta 2-0 colpendo anche una traversa senza mai concedere occasioni limpide alla squadra avversaria ma soltanto cedendo a tratti la supremazia territoriale salvo poi ripartire con veloci contropiedi. Diciamo che il gol segnato dopo soli 3 minuti ha incanalato il match in questo canovaccio tattico e il Luzzara e’ stato bravo ad adattarsi alla situazione forte di una solidita’ difensiva davvero straordinaria. Questo e’ un grande gruppo dentro e fuori dal campo dotato di una spiccata personalita’ e dell’umilta’ necessaria per arrivare lontano senza dimenticare che si tratta di una neopromossa!! Senza dilungarmi troppo, dicendo che si e’ trattato della classica vittoria di squadra (grande merito a mister Dall’Asta!) vorrei segnalare la crescita enorme partita dopo partita del giovanissimo Tenaglia (classe ‘96) che oggi ha coronato la sua prestazione con una traversa e con l’eurogol del raddoppio! Grande acquisto e grande intuizione del duo Manini-Saccani! I dintorni...pirotecnica vittoria della capolista Carpaneto sul Cervo Collecchio con un clamoroso 4-3 ma quando gioca Il Cervo tutto e’ possibile. Stanno poi arrivando le corazzate Brescello e Montecchio con due nette vittorie mentre la Valtarese e la Gotico G. sono due grandi sorprese: la Valtarese di mister Bozzia pur sconfitta dal Luzzara qualche settimana fa, aveva destato un’ottima impressione mentre la Gotico G. sara’ il prossimo avversario dei nostri rossoblu’ nel turno infrasettimanale di mercoledi’ in quella che si preannuncia una partita spettacolo tra due terribili neopromosse!! Sara’ un mercoledi’ zeppo di partite di cartello con Brescello-Valtarese e Il Cervo-Montecchio che promettono scintille!! Sulla carta per la capolista V.Carpaneto si preannuncia una passeggiata sul campo del Cadelbosco anche se noi sentiamo aleggiare nell’aria una mezza sorpresa...nel calcio 1+1 non fa sempre 2!! E’ un campionato appassionante e fra 3 giorni ne sapremo di piu’, per adesso gustiamoci un Luzzara formato...Real!!! Ciao a tutti e buonanotte!!


6 Ottobre 2014 - Care amiche e cari amici....allegria!!! Oggi inizio cosi’ in onore al grande Mike ma soprattutto per l’immensa soddisfazione che anche oggi il nostro Luzzarone ci ha regalato!!! Mentre scrivo ancora in fermento per la partita terminata da pochi minuti il risultato recita: Traversetolo – Luzzara 0 - 1 (37’ Carvisiglia). Lo sapremo solo a tempo debito ma credo che l’importanza di questa vittoria sia incalcolabile e segni un dolce spartiacque per le sorti della squadra rossoblu’ in questo campionato. In alto i cuori tifosi rossoblu’!!! Il fantastico gruppo del grande condottiero Stefano Dall’Asta sta regalando a tutti noi emozioni straordinarie. Ormai sta diventando una piacevole consuetudine, il crepuscolo domenicale coi primi assaggi dei tenui colori autunnali non e’ mai stato cosi’ dolce con i successi del Luzzarone. Per tutti quelli che hanno a cuore le sorti rossoblu’ i giorni che hanno preceduto la partita di oggi col Traversetolo sono stati giorni particolari e vissuti con alterni stati d’animo. La curiosita’ di vedere la reazione del Luzzara dopo la prima e rocambolesca sconfitta stagionale era davvero tanta e non pochi erano quelli che temevano un altro harakiri in terra parmense. Io stesso, pur se nell’analisi della sconfitta di Collecchio imputavo il ko a una serie contemporanea di eventi negativi, oggi avrei firmato per un pareggio consapevole della difficolta’ di questa trasferta dove nel turno precedente l’altra capolista era stata fermata sul pari. Ma ragazzi, questo Luzzara non finisce di stupire!! Pronti via e per 20 minuti buoni il Luzzara detta legge, creando un paio di grosse occasioni fallite con Carvisiglia e il rientrante Rossetti. La partita torna in equilibrio ma verso il finale del 1’ tempo bomber Carvisiglia fa saltare il banco con un preciso tiro che fissera’ in modo definitivo il risultato. Nel 2’ tempo il Traversetolo spinge sull’acceleratore per cercare il pareggio ma a parte un paio di tiri dalla distanza e una bella girata parata dal portierone Fava non crea grosse occasioni anzi e’ il Luzzara che in contropiede sfiora piu’ volte il raddoppio. Quella di oggi e’ stata la classica prova di maturita’ superata a pieni voti con un’identita’ di squadra ben marcata e una consapevolezza nei propri mezzi decisiva quando le partite sono in equilibrio come oggi. Con Meneghinello in tribuna per infortunio, il Luzzara recuperava oggi il rientrante Benassi dopo la squalifica e tutto il gruppo ha dato prova di grande solidita’ con menzioni particolari per l’implacabile bomber Carvisiglia, il carismatico e sempre pericoloso Rossetti e per la grande sorpresa Curini che di partita in partita migliora in modo esponenziale. Ma davvero bravi a tutti i ragazzi, una sconfitta oggi avrebbe comunque insinuato qualche dubbio e qualche inevitabile malumore invece siamo qui a celebrare una squadra che tiene a debita distanza le ultime posizioni e resta solitaria al secondo posto ad un solo punto dalla capolista!! I dintorni....a confermare che non esistono partite facili in questo campionato da segnalare con parziale sorpresa il pareggio interno della Gotico Garibal. con il Monticelli che aveva un solo punto e il pirotecnico 3-3 tra il Cervo Collecchio e la Castellana. Come abbiam visto mercoledi’ scorso Il Cervo e’ squadra che gioca ad alti ritmi e a viso aperto e le partite finiscono quasi sempre con grappoli di gol, calcio champagne!! Degno di nota il risveglio a suon di gol del quotato Montecchio contro il Soragna e il primo ma rovinoso rovescio stagionale della Falk sommersa di reti nella tana della Valtarese dove e’ sempre difficile fare punti. Risultato sorprendente a Sorbolo dove la Biancazzurra ha sconfitto un Brescello che era risalito velocemente nelle prime posizioni. Sta risalendo alla grande la Medesanese che oggi ha maramaldeggiato con la Castelnovese sommergendola con un perentorio 4-1 e, in una giornata pirotecnica condita da ben 34 reti totali non poteva mancare a questa messe di reti neppure la capolista Vigor Carpaneto che ha travolto con un clamoroso 7-0 la malcapitata Royale Fiore. La Vigor Carpaneto ha gia’ gettato la maschera e sta per iniziare la lunga galoppata della favorita...il Luzzarone per ora e’ secondo a un solo punto dalla corazzata piacentina e se la gode...!!! Nel prossimo turno spiccano un’interessantissima Valterese – Medesanese sfida d’alta quota e uno stuzzicante Vigor Carpaneto – Il Cervo in cui la capolista sembra chiaramente favorita ma il banco di prova e’ di quelli tosti contro una squadra, Il Cervo, che assomiglia sempre piu’ alla mina vagante del campionato. Il nostro Luzzarone sara’ ancora in trasferta contro il Fontana Audax attardato al momento in classifica ma galvanizzato oggi dal primo successo stagionale contro la Cadelboschese per 3-1, quindi sfida da prendere con le molle con la concentrazione sempre alta e il solito grande cuore rossoblu’!! Ma prima, come succoso antipasto, c’e’ il turno di coppa italia di mercoledi’ 8 ottobre al “Walter Compagnoni” di Luzzara contro la piacentina Castellana! Vi aspettiamo!! Ciao a tutti e...Forza Luzzarone!!


3 Ottobre 2014  -   Care lettrici e cari lettori la favola del Luzzarone continua!! Eh si cari amici, non sono impazzito anche se il risultato finale dice: Il Cervo Collecchio 3 – Luzzara 2. Come ogni favola che si rispetti ci sono sprazzi di vita felici, esaltanti e sereni altri, complicati, negativi e tristi. L’importante e’ che ci sia il lieto fine, senno’ che favola sarebbe?? E se stiamo parlando di favola significa che in noi c’e’ la netta convinzione che ci sia il lieto fine sottoforma di salvezza o anche qualcosa di piu’! La sconfitta di ieri sera a Collecchio arrivata dopo quasi un anno di imbattibilita’ non scalfisce per niente questa nostra convinzione. Qualche settimana fa sempre in questa rubrica narrando e celebrando le gesta iniziali dei rossoblu’ mettevo in risalto con convinzione la forza tecnica e caratteriale del Luzzara confidando in un campionato di alto rango ma nello stesso tempo accennavo agli immancabili ostacoli che il campionato di Promozione avrebbe riservato lungo il cammino sottoforma di squalifiche, infortuni, presunti errori arbitrali o degli stessi nostri giocatori. Ebbene ieri sera questo infausto elenco si e’ materializzato presentando contemporaneamente tutte le sue componenti alle quali facevo ora riferimento. Partita strana quella di ieri sera, primo tempo giocato da entrambe a viso aperto, varie occasioni da ambo le parti ma dopo il vantaggio iniziale del Cervo solita rabbiosa reazione del Luzzara che chiudeva in vantaggio il primo tempo sul 2-1. Risultato che resisteva fino a 15 minuti dal termine quando un tremendo e in parte inaspettato 1-2 del Cervo ribaltava la situazione in modo definitivo decretando la fine dell’imbattibilita’ del Luzzara che durava da quasi un anno!! Onore ai ragazzi del Luzzara di quest’anno e a quelli dello scorso campionato che ora non sono piu’ con noi ma di certo non dimenticati. Tutti insieme hanno fatto la storia rossoblu’!! In breve secondo me le cause di questa sconfitta: la squalifica di Benassi e l’infortunio di Meneghinello dopo pochi minuti hanno di fatto influito in modo pesante sui meccanismi gia’ rodati delle prime 4 giornate. L’uscita dopo pochi minuti di Meneghinello soprattutto ha costretto mister Dall’Asta a cambiare l’assetto difensivo a partita in corso con tutti gli inevitabili scompensi del caso. Errori sottoporta, tra cui la palla del possibile 3-1, e amnesie difensive inusuali in queste prime partite sono gli altri fattori che hanno contribuito a questa sconfitta e inoltre, dato statistico perlomeno singolare, il terzo rigore consecutivo fischiato contro, evento assai raro. E’ giusto comunque rendere onore ai vincitori, Il Cervo ieri sera ha dimostrato di essere un’ottima squadra e, nota davvero rilevante, per lunghi tratti ha messo in grossa difficolta’ il Luzzara sul piano fisico e del ritmo, armi solitamente letali e utilizzate proprio dal Luzzara stesso. Questo e’ il campionato di promozione, dove ogni partita e’ una vera battaglia e anche qualche piccolo errore viene pagato a caro prezzo e dove ogni vittoria ha un sapore davvero speciale. Siamo comunque ottimisti e sicuri di una reazione immediata del Luzzara gia’ da domenica nell’altra difficile trasferta di Traversetolo che ieri ha fermato sul pari la Gotico Garibal. capolista. Ieri sera nonostante il verificarsi contemporaneo di tanti fattori negativi il Luzzara e’ rimasto in vantaggio fino a pochi minuti dal termine e questo e’ un segnale forte di una squadra dura da battere e in corsa sempre fino all’ultimo istante!! Siamo sicuri che i rossoblu’ domenica saranno ancora piu’ decisi nel riprendere il cammino vincente di questo inzio di campionato. I dintorni.....continua la risalita perentoria di due delle big di questo campionato, il Vigor Carpaneto ha gia’ agganciato la testa della classifica mentre il Brescello ha gia’ agganciato....il Luzzara! L’altra big Montecchio nonostante il buon punto in casa della Falk continua ad annaspare in zone non adatte al suo blasone e al suo organico ma il tempo per risalire c’e’ tutto. Nel prossimo turno di domenica 5 ottobre non ci sono scontri diretti tra le prime 5 battistrada ma da segnalare due match di cartello dai quali usciranno preziose indicazioni come Traversetolo-Luzzara e V.Carpaneto-Royale Fiore. Buon campionato e alla prossima, ciao a tutti!!


29 Settembre 2014 - Cari lettori e care lettrici, la favola del Luzzara calcio continua! La scorsa settimana in questa rubrica a me ormai molto cara vi raccontavo che a fine partita sugli spalti del vetusto campo sportivo di Sorbolo i commenti degli sportivi luzzaresi fotografavano in modo chiaro e netto l’immagine di un tifoso innamorato della propria squadra. Ebbene, dopo la straordinaria gara alla quale abbiamo assistito oggi al “Walter Compagnoni” posso senza incertezze raccontarvi di tifosi letteralmente pazzi della propria squadra! Il 2-1 col quale i rossoblu’ di mister Dall’Asta hanno battuto l’ostica Valtarese e’ il frutto di una partita d’altri tempi, giocata come si suol dire all’arma bianca e con l’elmetto in testa! Dopo il fulmineo vantaggio luzzarese al termine di una stupenda azione corale, al 22’ si e’ verificato l’episodio che ha condizionato e incanalato il match su binari fino a quel momento inaspettati. Rigore per la Valtarese ed espulsione per proteste di Benassi che sappiamo quanto sia importante nell’economia del gioco rossoblu’. 1-1 e palla al centro con tanti dubbi e paure che cominciavano a montare nei pensieri dei tifosi luzzaresi. Tanti avrebbero firmato per il pareggio a fine partita, le difficolta’ legate all’inferiorita’ numerica e il valore della quadrata ed organizzata Valtarese facevano presagire nubi nerissime all’orizzonte. Se domenica scorsa con la Biancazzurra la prima vera difficolta’ stagionale materializzatasi con il primo svantaggio del campionato era stata dissipata in soli 4 minuti, le difficolta’ di oggi sembravano una montagna invalicabile da scalare. Ma il grande cuore rossoblu’ e’ emerso in tutta la sua grandezza ed ha condotto in porto una partita d’altri tempi per impegno, spirito e attaccamento alla casacca d’appartenenza. I 50 minuti giocati in inferiorita’ numerica hanno mostrato a tutti noi una squadra, quella luzzarese, che non ha arretrato di un passo il suo schieramento continuando a giocare ad armi pari contro un’ottima Valtarese che si e’ dimostrata squadra davvero interessante. Anzi pur con l’assenza per squalifica di Meneghinello il Luzzara non ha concesso palle gol senza mai rinunciare ad attaccare. Nel 2’ tempo si e’ poi registrato il predominio piuttosto netto della squadra rossoblu’ ancor piu’ accentuato dopo la ristabilita parita’ numerica, fino a stringere d’assedio per lunghi tratti la Valtarese nella propria meta’ campo o addirittura nella propria area. Da manuale l’assist di Rossetti, appena subentrato, per l’inserimento di Mariotti che con un tiro fulmineo ha freddato il portiere ospite e ha fatto esplodere il “Walter Compagnoni”! Tenaglia, Zendeli, Mariotti e Rossetti i primi nomi che mi vengono in mente, ma tutti come succede sempre hanno dato l’anima per un altro grande risultato. I lati positivi oggi sono innumerevoli ma a me piace sottolineare, come del resto succedeva anche nello scorso campionato, la grande forza fisica della squadra luzzarese che permette di giocare sempre i secondi tempi sovrastando l’avversario con un ritmo tambureggiante che non lascia respiro all’avversario. Grande merito a mister Dall’Asta e ai suoi collaboratori, questo e’ il segnale di quanto siano bravi loro a trasmettere e i giocatori a recepire metodi di lavoro che permettono di finire le gare sempre in crescendo. Impressiona inoltre la personalita’ di questa neopromossa, per nulla intimorita da questo nuovo campionato ed anzi sempre con l’atteggiamento di chi sa il fatto suo. Mettere fieno in cascina in queste prime quattro giornate e’ stato importantissimo, in ottobre fra campionato e coppa si giocheranno 8 partite per un tour de force che si annuncia appassionante e pieno di difficolta’ ma al termine del quale si potra’ sapere in modo piu’ preciso che indirizzo avra’ preso il campionato del nostro Luzzarone. Per ora gustiamoci questo fantastico primato in classifica in vista delle trasferte di mercoledi’ 1/10 a Collecchio e di domenica 5/10 a Traversetolo. I dintorni.....Carpaneto e Brescello come da copione stanno risalendo la china mentre sorprende il 2’ ko di fila del Montecchio anche e soprattutto per quello che aveva mostrato a Luzzara. Il Cervo Collecchio prossimo avversario del Luzzara ha sbancato il campo della Royale Fiore rendendo, se mai ce ne fosse bisogno, ancora piu’ insidiosa la trasferta di mercoledi’ della truppa luzzarese in quel di Collecchio. Da seguire con interesse le sfide d’alta quota Carpaneto-Soragna e Traversetolo-Gotico Garibal. in quello che si sta dimostrando un campionato interessante e con risultati mai scontati. un saluto a tutti voi e a risentirci per il commento al turno infrasettimanale, ciao e forza Luzzarone!!


22 Settembre 2014  -  Il lungo corteo di automobili dei tifosi rossoblu’ che oggi tornava festante dalla trasferta di sorbolo mi ha riportato con la memoria agli anni ‘80 in cui le mie prime trasferte al seguito del Luzzara erano spesso nel viaggio di ritorno verso casa un momento di allegria e pizzate in compagnia......ma solo in caso di risultato positivo! Oggi il Luzzarone mi ha fatto rivivere antiche emozioni per la verita’ mai del tutto sopite e si puo’ proprio dire che questa squadra inizia a far sognare i propri tifosi. Il Luzzara ha travolto il Biancazzurra per 4-1 offrendo una prestazione straordinaria condita da almeno 10 palle gol!!
La squadra rossoblu’ ha sempre avuto negli anni uno zoccolo duro di tifosi sempre presenti in tutte le trasferte ma oggi il colpo d’occhio della tribuna di Sorbolo ha fatto sobbalzare ogni tifoso che vuol bene a questa squadra. Senza ricorrere alla classica conta manuale si vedeva chiaramente che la stragrande maggioranza dei tifosi era di marca rossoblu’. E i commenti durante lo svolgimento e nel post partita erano, al di la’ del risultato, tipici del tifoso innamorato della propria squadra. La settimana scorsa, in questa rubrica, avevo messo in guardia sulle insidie che poteva celare una partita di questo tipo. Ed in effetti, dopo una partenza super in cui il Luzzara si e’ divorato due clamorose palle gol, il Biancazzurra alla prima occasione e’ passato in vantaggio su calcio di rigore, peraltro sacrosanto. Nessuno in tribuna e’ stato colto dal panico, ma soprattutto nessuno in campo dei giocatori rossoblu’ ha perso la testa. Era la prima vera difficolta’ stagionale e la curiosita’ di vedere come avrebbe reagito l’undici di mister Dall’Asta era tanta. Ebbene, il Luzzara ha impiegato solo 4 minuti per arrivare al pareggio e da li’ in poi e’ stato quasi un monologo. Chiuso il primo tempo in vantaggio per 2-1, la seconda frazione ci ha regalato, nonostante l’ingiusta espulsione di Meneghinello, un Luzzara regale, sempre arrembante. Questa supremazia si e’ tradotta in altre 2 reti e almeno otto palle gol create e non concretizzate. Roba da stropicciarsi gli occhi!!! Grinta, personalita’, voglia di vincere le caratteristiche piu’ visibili nei 90’ odierni. Supremazia del gioco costante e il portierone Fava praticamente inoperoso, anzi nel terzo gol autore di un assist direttamente su rinvio al bomber Carvisiglia!! Sugli scudi tutti...menzione per Carvisiglia scatenato, Mariotti inarrestabile, Benassi e Zendeli superlativi e una retroguardia insuperabile con Nese, Ficarelli e compagni che si e’ fatta infilzare una sola volta in cui e’ peraltro scaturito il rigore del vantaggio dei locali. Menzione per Rossetti appena subentrato e subito a bersaglio!! Superata a pieni voti la trasferta, non vogliamo esaltarci troppo ma soltanto essere realisti e consapevoli di aver disputato 3 partite in modo esemplare che ci hanno per ora proiettato in testa alla classifica.
Un plauso particolare anche al timoniere Stefano Dall’Asta per aver assemblato in poco tempo una squadra che gioca gia’ a memoria, bravo davvero!! Per ora gustiamoci il momento, quando arriveranno i periodi meno brillanti ci sara’ tempo per commenti di diverso tenore ma nessuno, al momento puo’ toglierci questo fantastico +5 sui play-out!! I dintorni......sorpresona a Montecchio dove i locali si sono fatti battere a domicilio dal sorprendente Medesano, chi l’avrebbe detto? Il Gotico Garibal. ha sbancato il terreno del Fontana Audax e ora ci affianca in testa alla classifica. Tra i vari pareggi quello del Brescello a Collecchio conferma che partite facili non ce ne sono e nulla e’ scontato, questo aumenta il valore del nostro roboante successo odierno in trasferta.
Da segnalare la vittoria della Valtarese sul Monticelli soprattutto perche’ e’ l’avversario che ci ritroveremo di fronte domenica prossima sul terreno amico del “Walter Compagnoni”. Sfida dal sapore speciale e pepato, in quanto la Valtarese e’ la squadra che tre anni or sono ci ha condannato ai play out a un amaro ritorno in prima categoria. Cari tifosi e care tifose anche per questo domenica prossima 28/09/14 ore 15.30 vi aspettiamo ancor piu’ numerosi alla partita!! Il momento magico deve continuare...ciao a tutti e alla prossima!!!


16 Settembre 2014 - Dopo l’attesissimo e brillante debutto della scorsa settimana a Luzzara tra i dirigenti e i tifosi gli stati d’animo erano contrastanti ma comunque caratterizzati da un briciolo di ottimismo. Se e’ vero che una rondine non fa primavera, e’ altrettanto vero che la prestazione dei rossoblu’ contro il Montecchio era stata eccellente sotto ogni punto di vista e il risultato finale era addirittura parso stretto per il numero di occasioni da rete create rispetto agli avversari. Tutti sapevano che il difficile era dare continuita’ all’ottimo debutto e soprattutto che trattandosi della seconda gara casalinga consecutiva vincere era diventato se non un imperativo sicuramente una necessita’. Per una neopromossa mettere fieno in cascina puo’ rivelarsi decisivo per mettersi al riparo dalle svariate trappole di cui questo campionato e’ disseminato e che domenica dopo domenica assumono le sembianze di squalifiche, infortuni, cali di forma, decisioni arbitrali errate ed avverse, forza degli avversari e cosi’ via. Ma oggi il nostro Luzzarone e’ andato oltre.....non solo ha ribadito una grande prestazione a livello di gioco corale, ma addirittura e’ arrivato il conforto del risultato con il successo all’inglese per 2-0 sulla quotata Castelnovese. Il mio tradizionale e consueto giretto per le viuzze centrali del paese alla ricerca di commenti, speranze e pronostici dei tifosi questa settimana ha avuto luogo domenica mattina poche ore prima dell’inizio del match e devo dire che in molti se non in tutti prevaleva l’idea che un altro pareggio potesse essere gradito anche se, sotto sotto, in ogni tifoso la speranza di una vittoria era molto piu’ di un sogno, sicuramente celato per scaramanzia! E i nostri fantastici e numerosi tifosi sono stati lungimiranti e competenti nelle loro previsioni! Per la cronaca dettagliata vi rimando sempre su questo sito all’ottimo lavoro di Corrado che come ogni domenica di turno casalingo ci racconta la partita con numerosissimi aggiornamenti, per riassumere voglio solo evidenziare le chiavi che hanno permesso al Luzzara di incamerare i tre punti. Il 5’ di ogni tempo corrispondente ai 2 gol segnati ha incanalato la partita sui binari rossublu’, segno chiaro e forte che l’undici di mister Dall’Asta e’ partito a spron battuto costringendo la Castelnovese a ripiegare nella propria meta’ campo in modo frettoloso e forse inatteso. Partita gagliarda e spettacolo, dopo il gol il Luzzara ha continuato a spingere alla grande centrando una traversa con Carvisiglia, galvanizzato dopo il gol, e un palo con Tenaglia. Per contro la Castelnovese ha barcollato ma non e’ mai crollata anzi, dimostrando perche’ e’ ormai da tanti anni che milita in promozione, ha avuto due grosse occasioni per andare a segno con Attolini legittimando i pronostici che la vedono accreditata per un campionato di buona classifica. Dopo il 2-0 il Luzzara ha controllato senza patemi la sterile reazione della Castelnovese ed ha anzi sfiorato il terzo gol. Grinta, personalita’ spirito di squadra e solidita’ difensiva sono le peculiarita’ emerse in queste prime due partite, il tutto condito da un gioco fluido con trame apprezzabili e veloci ripartenze. Da migliorare la finalizzazione sotto porta ma essendo solo alla 2’ giornata va bene cosi’. Oggi sugli scudi Carvisiglia che ha fatto pentole e coperchi, Meneghinello autore tra l’altro del secondo gol e il portierone Fava sempre decisivo quando e’ chiamato in causa, ma nel complesso un bravo a tutti i giocatori e al mister, questa squadra potra’ vincere, pareggiare o perdere(speriamo poche volte!) ma di sicuro tutti danno l’anima e giocano di squadra, questo si vede gia’ in modo inequivocabile! Bravi...avanti cosi’! Domenica 21 settembre 3’ turno a Sorbolo col Biancazzurra che oggi ha buscato 3 sberle dal Medesano: occhio perche’ si tratta di una partita ostica alla luce anche del nostro largo successo in coppa ai loro danni, la loro voglia di rivalsa complichera’ non poco la partita ma mister Dall’Asta sapra’ gestire con la consueta bravura la situazione. Per quanto riguarda i dintorni, colpaccio del Montecchio in rimonta a Brescello nel big match di giornata, risultato che aumenta il valore del nostro pareggio col Montecchio stesso domenica scorsa. Larghi successi di Soragna e Valtarese e ammucchiata in testa alla classifica con sei squadre al comando per un campionato che inizia gia’ a lanciare segnali di conferme e altri inaspettati. Un bell’inizio di campionato! Per ora rimaniamo prudentemente sul vago nei giudizi, 180’ sono pochi e il tempo per scatenarsi poi non manca di sicuro. Ne vedremo delle belle! Prossimo turno in cui non e’ previsto nessun scontro diretto tra le prime sei, giornata di conferme o sorprese? Cari lettori alla prossima... 

*     *     *

9 Settembre 2014 - LUZZARONE E DINTORNI: Cari lettori e care lettrici, lo staff di rossobluTV vi da il benvenuto alla nuova rubrica settimanale dedicata al girone A di Promozione e in special modo all'approfondimento della partita di campionato del Luzzara che festeggia il ritorno in categoria dopo 3 anni di 1a categoria.

            Dopo le seguitissime sintesi di ogni match casalingo con le interviste a caldo a cura di Fulvio e Dante, RossobluTV si arricchisce di un altro importante tassello, contribuendo a conferire ulteriore lustro al giÓ prestigioso e fornitissimo sito del Luzzara Calcio, creato e curato dall'inesauribile Corrado Tirelli.

            La scorsa settimana, gironzolando per le vie del centro del paese rivierasco, si percepiva nell'aria dell'ormai precoce crepuscolo setttembrino, un fermento e un'attesa tipica di un appuntamento ormai alle porte, tanto sospirato da ogni tifoso rossoblu.     All'ombra dell'imponente torre cittadina, Ŕ stata un'immensa e per certi versi inaspettata soddisfazione personale, incrociare diversi capannelli di persone giovani e meno giovani, scambiarsi opinioni, giudizi, pronostici e speranze sul nuovo impegnativo campionato del "Luzzarone". Due parole su questo o quel giocatore, un pronostico sul debutto e sul piazzamento finale e poi tutti a casa a cena, dandosi appuntamento per domenica alle 15,30 al "Walter Compagnoni".

            Scene d'altri tempi queste alle quali ho assistito, dal gusto un p˛ retr˛, che fanno bene e che testimoniano una passione mai sopita per i colori rossoblu, che coinvolge giovani di oggi e coloro che giovani lo erano ormai qualche tempo fa.

            Tante speranze non sono state disattese nel debutto di domenica scorsa contro il forte Montecchio. Le premesse dopo il brillante passaggio del turno in coppa a spese di Biancazzurra e Brescello con due brillanti vittorie senza subire gol, erano per la veritÓ molto buone e accompagnate da un velato ottimismo. Ma la nuova categoria e l'arrivo di una big come il Montecchio, candidata a ragione alla vittoria finale, creavano una certa apprensione pur essendo consapevoli della forza della squadra del presidente Filippini.

            La gara, terminata 0-0 non ha tradito le attese, offrendo al numeroso pubblico uno spettacolo godibile condito da diverse occasioni da gol: un tempo per parte e risultato giusto, anche se a conti fatti, il Luzzara ha avuto pi¨ occasioni per sbloccare il risultato. Da segnalare un gol annullato a Carvisiglia per un fuorigioco apparso a velocitÓ normale, alquanto dubbio.   Gli ospiti hanno dimostrato di essere una squadra tosta con ottime individualitÓ, in cui si notÓ giÓ un'idea di gioco chiara e lineare, per questo merito a mister Rossi; formazione che pensiamo possa lottare fino alla fine per la vittoria del campionato.     Il Luzzara ha sorpreso per il piglio e la personalitÓ dimostrati contro un tale avversario, per di pi¨ al debutto. Anche in questo caso sono tanti i meriti di mister Dall'Asta, capace di dare una soliditÓ difensiva, espressa soprattutto in un primo tempo di sofferenza, senza mai sbandare o andare nel panico, concedendo una sola palla gol salvata dall'ottimo Fava. Ancor pi¨ positivo il secondo tempo arrembante, in cui ha messo alle corde i giallorossi, creando tre nitide palle gol, evidenziando tra l'altro una condizione fisica giÓ ad alti livelli. L'impatto con la categoria e con un simile avversario Ŕ stato brillante e non ha lasciato traumi, merito ai giocatori e ad una dirigenza cha ha mantenuto l'ossatura di squadra della passata trionfale stagione, aggiungendo ottimi giocatori di categoria, con la ciliegina sulla torta Damiano Meneghinello dall'Eccellenza

         Tra le avversarie del Luzzara, pensiamo siano degne di nota le vittorie del Brescello col Royale Fiore della Vigor Carpaneto che con il piglio della grande squadra, ha saputo ribaltare lo 0-2 del primo tempo contro il Fontana Audax e vincere per 3-2: chiari segnali da queste due formazioni sul loro reale valore, che le vede nei pronostici tra le pi¨ autorevoli candidate al successo finale assieme al Montecchio. Interessanti vittorie del Traversetolo a Monticelli e del Cervo Collecchio a Medesano. Prossimo turno da leccarsi i baffi con Brescello-Montecchio ed uno stuzzicante Gotico-Carpaneto.

            Per quanto riguarda il nostro Luzzarone, altro impegno casalingo sempre alle 15,30 contro la Castelnovese, una delle veterano di questo campionato e accreditata per un torneo da alta classifica.  Gara da prendere con le molle per dare seguito all'ottimo debutto e siamo sicuri che la truppa di mister Dall'Asta, farÓ di tutto per incamerare i tre punti; speranza di tutti i numerosi tifosi luzzaresi.

            E per finire, visto che siamo solo all'inizio di un lungo e impegnativo anno sportivo, vogliamo augurare a tutte le squadre, a tutti i dirigenti e a tutti gli arbitri, un buon campionato.


HOME


banner
conadibrobalasinicisedil vancicafŔ neca v
banner